Danny Sullivan di Google ha confermato che il 4 maggio 2020 è stato lanciato un aggiornamento dell’algoritmo di base.

Questa variazione dell’algoritmo è semplicemente nota come  “Maggio 2020 Core Update”. Questa denominazione riflette la nuova scelta del gigante delle ricerche web di chiamare gli aggiornamenti in maniera più generica con il nome del mese e dell’anno.

Secondo Aggiornamento Core del 2020

Questo è il secondo aggiornamento confermato di Google del 2020 finora, con il primo che fu implementato nel gennaio 2020. Sembra una vita fa considerando come è cambiato il mondo da allora a adesso.

Nelle ultime settimane molti si sono chiesti se per caso Google decidesse di mettere in pausa i lanci dei nuovi upgrade al suo algoritmo fino a che l’emergenza del Covid-19 non fosse rientrata.

Questo nuovo aggiornamento dimostra che la società non ha certo intenzione di fermare l’evoluzione del suo algoritmo. Il voler continuare a implementare degli update non è una scelta negativa da parte di Google.

Scopo dei Core Update

Gli aggiornamenti di base (Core Update) sono progettati per produrre effetti ampiamente evidenti nei risultati di ricerca in tutti i paesi e in tutte le lingue. I siti notano inevitabilmente cali o guadagni nelle classifiche di ricerca quando viene lanciato un update di questo tipo.

I cambiamenti nei posizionamenti di ricerca sono generalmente un riflesso della pertinenza dei contenuti. Ciò significa che se il contenuto ha acquisito rilevanza dall’ultimo aggiornamento, verrà spostato più in alto in SERP, ovviamente varrà anche per il percorso inverso.

Quindi ci sono nuovi contenuti pubblicati che non figuravano al momento dell’ultimo aggiornamento e che tutto deve essere rivalutato rispetto a contenuti precedentemente esistenti. Per dirla semplicemente, le classifiche possono far figurare risultati diversi rispetto a prima.

Essendo questo il primo aggiornamento dall’inizio ufficiale della pandemia di coronavirus, il Core Update di maggio 2020 potrebbe creare degli scossoni nella SERP per molti editori.

Primo Core Update dopo il COVID-19

L’ultimo aggiornamento di base è stato lanciato nella seconda settimana di gennaio 2020. All’epoca, coronavirus e COVID-19 erano presi in considerazione da pochi. Tra l’altro, a dirla tutta, la malattia generata dal coronavirus non era neanche ancora stata appellata COVID-19. Ora la situazione è completamente diversa.

Il mondo è cambiato rapidamente da quando il coronavirus è stato dichiarato pandemico il che ha prodotto cambiamenti significativi nel comportamento di ricerca degli utenti. Prima di oggi Google ha affermato che non sono mai state fatte così tante ricerche per un singolo argomento come sul COVID-19.

L’emergenza data dalla pandemia ha di fatto cambiato ciò di cui le persone hanno bisogno dai risultati di ricerca di Google. Sia che stiano cercando informazioni sul virus stesso, aziende che offrono servizi da remoto o dove acquistare online prodotti tanto necessari. Ci sono molte cose che hanno guadagnato importanza quando prima del virus non ne avevano così tanta gli utenti.

Al contrario, le categorie che un tempo erano altamente rilevanti non vengono altrettanto ricercate. È il caso delle ricerche relative a viaggi, turismo, spettacoli dal vivo ed eventi live sono inattive, solo per citarne alcune.

Con il Core Update di maggio 2020, Google si trova di fronte alla sfida unica di mettersi al passo con le ricerche del mondo. Nel tempo, vedremo se le persone trovano più facile accedere alle informazioni di cui hanno bisogno tramite la Ricerca Google.

Core Update Maggio 2020: Cosa Fare

Le indicazioni di Google relative a questo aggiornamento rimangono esattamente le stesse di tutti gli aggiornamenti di base in passato. Storicamente, Google ha sempre detto che non c’è nulla da “correggere” se le classifiche scendono dopo un core update.

Piuttosto, i proprietari dei siti sono regolarmente invitati a mantenere i loro contenuti nel miglior modo possibile. Questo può essere interpretato come un consiglio per rendere ogni contenuto adatto alle query di ricerca specifiche di un utente.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Rosilda Sergi

About Rosilda Sergi

Mi chiamo Rosilda Sergi. Dal 2009 è iniziata la mia scalata verso la conoscenza della scrittura digitale e di tutte le sue sfumature. Nel corso degli anni, ho avuto modo di trasformare la mia passione per la scrittura e la comunicazione in qualcosa di più concreto, orientandomi verso l'espansione delle mie skills e focalizzando la mia attenzione su aspetti come l'ottimizzazione SEO e la comunicazione persuasiva.