Questo articolo è una traduzione di “China Still Censoring Google, Now Globally”, pubblicato qui su SEOBook.com.

Nel marzo del 2010 Google annunciò che non avrebbe più censurato i suoi risultati di ricerca in Cina:

“Da oggi abbiamo smesso di censurare i nostri servizi di ricerca (Ricerca Google, Google News e Google Immagini) su Google.cn.

Gli utenti che visitano Google.cn vengono ora reindirizzati su Google.com, abbiamo offerto una ricerca senza censura in cinese semplificato, integrata per gli utenti nella Cina continentale e consegnata tramite i nostri server a Hong Kong.”

Mentre la mossa è stata proposta come altruistica, è arrivata da solo dopo che lo stato cinese ha fatto in modo di promuovere parzialmente il concorrente locale, Baidu, bloccando periodicamente la ricerca di Google.

Perchè Google Ha Abbandonato la Cina

Google, lasciando la Cina di propria iniziativa, non ha “perso” un mercato ma ha volutamente scelto di non operarci.

Sapendo che sarebbe stata destinato a perdere a causa di interferenze politiche ha scelto di non seguire il corso degli eventi (che evidentemente davano già per compromessi) in quanto alla lunga avrebbe ridotto la forza di Google (rispetto a editori e governi), nonché il valore del loro marchio altrove.

Pensa per quanto tempo Google ha tenuto a bada l’UE in termini di ricerche anticoncorrenziali. Oggi, paesi come la Francia e l’Australia, stanno iniziando a richiedere pagamenti agli editori di Google.

Nonostante sia al quinto posto con circa il 2% del mercato delle ricerche in Cina, si potrebbe facilmente sostenere che oggi Google è ancora censurato dalla Cina e che oggi questo accada a livello globale.

Se Ufficiale Allora E’ Legittimo

Ogni volta che c’è una crisi, Google ha la capacità di adattare i propri algoritmi di notizie per preferire fonti autorevoli. Se la Cina mente, ma comunica che questa è una risposta ufficiale, può quindi essere riportata dai media. La speculazione, d’altra parte, non è una novità e quindi non è improbabile che venga fatta su larga scala da fonti ufficiali.

L’OMS ha ripetuto a pappagallo la linea ufficiale del Partito comunista cinese (PCC) per mesi prima di inviare una squadra per indagare sul virus che si stava tranquillamente diffondendo a livello globale. Questo è malvagio e il loro consiglio era:

Tedros (n.d.a. direttore dell’OMS) ha affermato che non sono necessarie misure che “interferiscano inutilmente con i viaggi e gli scambi internazionali”, e ha affermato in particolare che fermare i voli e limitare i viaggi cinesi all’estero è “controproducente” per combattere la diffusione globale del virus.

Basta Guardarsi Indietro per Vedere le Prove

Promuovere un controllo del rischio “coerente, basato sull’evidenza” è assolutamente stupido perché l’evidenza che sei morto appare solo dopo la tua morte. Un risultato è la morte contro aver speso inutilmente qualche soldo per una mascherina protettiva.

Quanto poco devi pensare che valga una vita umana per determinare che una decina di dollari è una spesa sconsiderata per mitigare il rischio? Non si dovrebbero superare gli standard globali basati sulla disinformazione cinese.

 

Basta guardare indietro per vedere le prove anche se le fonti non mentono. Quando mentire è vitale per mantenere il potere politico molte persone muoiono mentre aspettano la verità.

Chi abbia seguito gli anti-avvertimenti ufficiali può ottenere un rimborso in caso di decesso? O deve sperare in maggior fortuna nella prossima vita?

Le Prove

 

Mentre il PCC cinese stava mentendo al mondo, l’OMS ha espresso apprezzamento per il loro impegno nel condividere le informazioni.

Non Solo la Cina

I funzionari sanitari di tutto il mondo erano colpevoli dello stesso tipo di stupidità “basata sull’evidenza”.

Ecco un tweet di febbraio del commissario per la salute di New York, la dottoressa Oxiris Barbot, che consiglia alle persone di uscire e prendere la metropolitana e vivere normalmente, citando l’alta preparazione della città quindi che il rischio personale è basso ed i contatti occasionali non sono rischiosi.

Puoi vedere la stupidità nella logica in questo caso: “sappiamo anche che se fosse probabile la trasmissione per contatti occasionali vedremmo molti più casi”.

Bastano poche settimane per far si che i legislatori chiedano le sue dimissioni.

La dottoressa Barbot si è espressa anche sul nuovo anno lunare:

“Siamo molto chiari: auguriamo ai newyorkesi un felice anno lunare e incoraggiamo le persone a trascorrere del tempo con le loro famiglie e ad andare a far festa”.

Più tardi, quando sono emerse prove, dagli studi sierologici abbiamo saputo che circa il 24,7% delle persone a New York City e il 14,9% dello stato di New York avevano anticorpi per il coronavirus che causa COVID-19. Se sei parte di una minoranza povera, hai maggiori probabilità di morire perché hai meno possibilità per fare cose come prenderti del tempo libero dal lavoro e evitare di salire in metropolitana.

Proteggiti dalla Dr.ssa Oxiris Barbot e dal PCC

Quanti miliardi di dollari spendono le persone per acquistare i biglietti della lotteria?

Una maschera di alta qualità era un biglietto del lotto da 15 dollari che poteva salvarti dalla morte. Ma pochi erano stati informati di farlo oppure appariva un gesto antisociale o xenofobo.

A gennaio ho visto un video su Twitter di un ragazzo che camminava per la strada a Wuhan e poi cadeva morendo. Vedendolo, ho subito ordinato mascherine per mia moglie, la nostra babysitter, i genitori di mia moglie, mia madre e i miei fratelli.

Mia madre pensava che fossi pazzo per aver speso questi soldi comprando così tante mascherine, ma era un calcolo abbastanza semplice. Qualunque cosa la Cina stesse dicendo era falsa calda dato che stavano letteralmente sigillando, saldando porte e finestre, interi complessi di appartamenti.

La Campagna di Disinformazione

Accusarono i dottori che avvertirono della pandemia in corso, rinchiusero milioni di persone e tenevano note interne sulla trasmissione da uomo a uomo e facevano di tutto per nascondere le cose. La Cina ha quindi diffuso un po’ di notizie spazzatura su come l’esercito americano avesse creato il coronavirus che ha causato COVID-19, quindi hanno affermato che era razzista affermare che la malattia proveniva dalla Cina, sostenendo anche che aveva origine in Italia.

Questo è il PCC: letteralmente senza vergogna.

Fino ad oggi la Cina sta usando la propria capacità di acquistare debiti e infrastrutture estere in paesi europei più deboli per spingere l’UE a sottovalutare la colpevolezza del PCC:

“Sottomettendosi alle forti pressioni di Pechino, i funzionari dell’Unione Europea hanno ammorbidito le loro critiche alla Cina questa settimana in un rapporto che documenta come i governi spingono la disinformazione sulla pandemia di coronavirus, secondo documenti, e-mail e interviste. Preoccupati per le ripercussioni, i funzionari europei prima hanno ritardato e poi riscritto il documento in modi che hanno diluito l’attenzione sulla Cina, un partner commerciale vitale… La Cina si è mossa rapidamente per bloccare il rilascio del documento e l’Unione europea ha ritirato il rapporto.”

Mantenere l’Illusione della Stabilità


Lo scenario negativo per la Cina sarebbe stato quello in cui la malattia si diffondeva ampiamente nella loro società senza avere un impatto diretto su altre economie. Le valute fluttuano e il commercio può eventualmente essere reinstradato se le catene di approvvigionamento non sono affidabili. Se un luogo in cui si verificano ripetuti focolai di coronavirus ha enormi debiti nascosti nella propria economia sommersa, la valuta erroneamente sopravvalutata probabilmente collasserà quando questi debiti non vengono saldati e l’economia locale si blocca. Da anni fiumi di denaro esce dalla Cina: le loro imprese acquistano società straniere, individui che acquistano immobili stranieri, nomi di dominio brevi, Bitcoin, polizze assicurative sulla vita, ecc.

La Cina ha già affrontato una forte inflazione dei prezzi degli alimentari lo scorso anno, quando l’influenza suina africana ha ucciso gran parte degli animali da allevamento. Quando le persone non possono permettersi di mangiare, hanno maggiori probabilità che spingano per un cambiamento politico. L’iperinflazione è il contrario della stabilità politica. Mantenere un approvvigionamento alimentare stabile è un requisito fondamentale per rimanere al potere.

Le mascherine potrebbero non fare alcuna differenza, ma se spendo una frazione del percento delle mie entrate per proteggere la mia famiglia, allora è comunque un buon investimento.

Qual è il prezzo di una singola morte inutile?

Questo è il calcolo che si dovrebbe fare quando si adottano cambiamenti di vita semplici ed economici che possono proteggere le famiglie e la società nel suo insieme.

I media mainstream non solo hanno minimizzato il Covid-19 per definire Trump come xenofobo e nevrotico, ma dopo che si sono completamente sbagliati ed il tutto si è rivelato per il disastro che realmente è stato, hanno anche messo in guardia sulle persone che accumulavano generi di prima necessità.

Invece di qualsiasi tentativo di dire la verità, abbiamo ottenuto false assicurazioni alimentate dai comunisti per fornire l’illusione della stabilità. Le vite mancano di valore rispetto al mantenimento del potere politico:

“Nel 1989, quando i cittadini cinesi hanno reclamato per avere maggiore democrazia in Piazza Tiananmen, alcuni hanno riposto le loro speranze nell’esercito popolare di liberazione: sicuramente l’esercito non avrebbe mai sparato contro il popolo. In realtà, i soldati del PLA si dimostrarono abbastanza abili nel sparare alla gente. E fino ad oggi Pechino rifiuta di chiarire quanti ne ha uccisi a Tiananmen.

Il comunismo ha sempre avuto molto più a che fare con Lenin che con Marx, ovvero ottenere e mantenere il potere, piuttosto che qualsiasi accordo economico. Ed è straordinario quanto siano state coerenti le menzogne ​​e la violenza nel tempo e nei luoghi, dati i diversi aspetti del comunismo.

Notizie False, Informazioni False

Dato che la Cina stava mentendo al mondo, provocando la morte di centinaia di migliaia di persone e distruggendo l’economia globale, abbiamo suggerito che il problema non erano le menzogne ​​del PCC o la malattia che si è diffusa in tutto il mondo, ma piuttosto dovremmo combattere “notizie false”

L’ascesa di “notizie false” – tra cui disinformazione e consigli inesatti sui social media – potrebbe peggiorare i focolai di malattie come l’epidemia di coronavirus COVID-19 che si sta diffondendo in Cina, secondo una ricerca pubblicata venerdì.

L’OMS scusa per il PCC:

I modi con cui l’OMS ha sacrificato la sua missione scientifica e sanitaria per considerazioni politiche relative alla Cina erano a volte sia assurde che banali. Ad esempio, nelle domande e risposte sul Coronavirus pubblicate per la prima volta sul suo sito Web, l’OMS ha mantenuto versioni multiple. La versione originale in inglese delle domande e risposte indicava che c’erano quattro miti comuni sulla prevenzione o la cura di un’infezione COVID-19: fumo, indossare più mascherine, assunzione di antibiotici e rimedi erboristici tradizionali. La versione originale cinese omise i “rimedi erboristici tradizionali” come un mito. Quindi l’OMS ha eliminato i “rimedi erboristici tradizionali” in entrambe le lingue. Politica sulla salute. Politica sulla scienza. Anche al livello più piccolo e più sciocco.

Mentre l’OMS elogia il PCC apprendiamo che le notizie false sono tutto ciò che contrasta con l’OMS.

E per proteggere le persone a livello globale e combattere le fonti di notizie false con cui Google sta lavorando con… l’OMS:

L’OMS sta anche combattendo la disinformazione, lavorando con Google per garantire che le persone ottengano prima le news dall’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite quando cercano informazioni sul virus. Piattaforme di social media come Twitter, Facebook, Tencent e TikTok hanno anche preso provvedimenti per limitare la diffusione di disinformazione e voci sull’epidemia.

Anche YouTube sta rimuovendo contenuti d tipo medico sul coronavirus.

Ora che il coronavirus è diffuso, l’idea di mantenere l’economia perpetuamente chiusa con persone sane messe in quarantena è idiota e va contro la scienza. Coloro che si rinchiudono in un posto hanno una minore esposizione a virus e batteri dal loro ambiente circostante, il che nel tempo porta a sistemi immunitari indeboliti. Aggiungete a ciò ogni sorta di altri problemi come: dottori e infermieri che sono in pensione mentre gli ospedali sono inattivi in ​​attesa di una pandemia che non è mai arrivata nella maggior parte dei luoghi, incentivi economici per classificare erroneamente le morti come COVID-19 ignorando altre questioni, mancando trattamenti di routine che avrebbero diagnosticato altri problemi di salute che non vengono diagnosticati per mesi, perdita di lavoro e salario, perdita di capacità di provvedere alla famiglia, depressione, alcolismo, aumento della violenza domestica a livello globale e aumento dei divorzi in Cina.

I dottori Dan Erickson e Artin Massihi hanno espresso preoccupazione per molti dei suddetti tipi di problemi (intervista video e presentazione qui) e sono stati rapidamente criticati mentre YouTube ha lanciato il video.

Anche il video della Cina sulla copertura del PCC sul COVID-19 per saperne di più con i banner che reindirizzano l’attenzione a fonti ufficiali se guardi il video su YouTube.

Ora ci sono alcune dichiarazioni ufficiali ridicole che si stanno diffondendo e un sacco di pazzi che stanno diffondendo robaccia del tipo “mangia un detergente per acquari, proteggiti da COVID-19”. Ho anche letto una storia su un ragazzo che si è suicidato perché temeva di avere COVID-19. Tutte cose orribili e tutti tentativi di disinnescare questi problemi ma che in realtà dovrebbero parlare di come il PCC ha mentito ampiamente e che non ci si può fidare in alcun modo o forma.

Il rapporto Associated Press continua…

I funzionari cinesi parlano sempre più.

E così dovremmo fare! Almeno finché possiamo farlo:

Ove possibile, la Cina vuole criminalizzare qualsiasi discorso… qualsiasi social media… che non segue la linea ufficiale del partito. Laddove non è possibile criminalizzare quel discorso, la Cina vuole vietarlo attraverso la censura cooperativa delle piattaforme tecnologiche e mediatiche globali. Laddove non è possibile vietare quel discorso, la Cina vuole relegarlo nell’ombra facendocelo relegare come “notizia falsa”.

E se non vedi che gli Stati Uniti sono solo due minuti indietro rispetto alla Cina nel fare la stessa dannata cosa, allora non stai prestando attenzione.

Filippo Jatta

About Filippo Jatta

Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano, dal 2008 è SEO specialist. Aumenta traffico e visibilità online di blog, e-commerce e portali, posizionando siti web su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.