Corso Wordpress | JFactor.it

Video Corso WordPress Base e Avanzato

corso wordpress

Al giorno d’oggi, internet riveste un ruolo di fondamentale importanza nelle nostre vite. Ricorriamo al web per ricercare qualsiasi cosa di cui abbiamo bisogno, siano esse un paio di scarpe, una ricetta di cucina o un professionista, come l’elettricista, l’idraulico o il dentista. Ecco dunque che disporre di un sito web professionale diventa molto importante per far conoscere il proprio business ed acquisire nuovi clienti. Anche magazine e blog sono ormai una fonte di informazione a 360° gradi molto utilizzata, tanto che la figura del “blogger” è ormai una vera e propria professione.

Per realizzare il nostro sito web, sia esso un blog, un sito vetrina o un e-commerce, in modo assolutamente professionale, possiamo utilizzare WordPress, il CMS (Content management System) open source più utilizzato nel mondo. Come anticipato, WordPress è molto versatile e consente di realizzare siti web di qualsiasi tipo, ed è molto ottimizzabile per la SEO e il posizionamento siti web. Inoltre, grazie alle numerose estensioni disponibili, sia gratuite che a pagamento, possiamo arricchire il nostro sito web con moltissime funzionalità per rispondere alle più svariate esigenze. Ciò che ha reso WordPress così popolare, è indubbiamente la possibilità di creare un buon sito web senza dover necessariamente conoscere alcun linguaggio di programmazione e di poterlo anche ottimizzare per il posizionamento Google.

Il processo di creazione di un sito WordPress può seguire percorsi diversi, a seconda del nostro grado di preparazione e degli obiettivi che intendiamo raggiungere. WordPress infatti può essere utilizzato sia in locale sul proprio pc oppure in remoto, acquistando uno spazio hosting.

Come installare WordPress in locale

come installare wordpress

Se sei alle prime armi e vuoi fare un po’ di esperienza, puoi partire con la creazione di un sito web in locale, ovvero sul tuo computer; una volta terminato il lavoro, lo potrai esportare su un server remoto, rendendolo quindi accessibile a chiunque attraverso il web. Tutto ciò che ti servirà per iniziare sarà XAMPP, il software che ti permette di creare un server locale sul tuo pc, e il pacchetto di installazione dell’ultima versione disponibile di WordPress, scaricabile dal sito ufficiale wordpress.org. Ti ricordo che WordPress è assolutamente gratuito.

Come anticipato, per poter utilizzare WordPress in locale dovrai riprodurre un ambiente  analogo a quello di un server remoto all’interno del tuo pc; per farlo ti occorrerà installare il software XAMPP.

XAMPP è disponibile sia per Windows che per Linux. Una volta scaricata la versione compatibile con il tuo PC, dovrai installare XAMPP e attivare i moduli Apache e MySql.  A questo punto, sarai pronto per scaricare il pacchetto di installazione di WordPress dal sito ufficiale WordPress.org. Se utilizzi Windows e non hai modificato il percorso di installazione di XAMPP, vai su C:\XAMPP\HTDOCS e crea una nuova cartella, ad esempio BLOG. Scompatta il file di installazione di WordPress e copia tutte le cartelle e tutti i file in esso contenuti all’interno della cartella blog appena creata. Apri il tuo browser, ad esempio Chrome, e digita l’indirizzo del tuo sito locale localhost/blognella barra degli indirizzi e premi invio;  verrà così avviata l’installazione di WordPress in locale. Seleziona la lingua e segui la procedura guidata d’installazione fino al termine.

Come installare WordPress in remoto

come installare wordpress in remoto

Se invece vuoi iniziare a lavorare direttamente online, dovrai munirti di uno spazio web che supporti WordPress, di un dominio e di un database MySql. La scelta di un buon servizio di hosting è fondamentale per poter realizzare un sito web performante, perciò ti consiglio di ponderare bene la tua scelta, senza fare riferimento esclusivamente al prezzo. In genere il pannello di controllo del servizio di hosting offre la possibilità di avviare l’installazione di WordPress attraverso una funzione 1-click install. Se, ad esempio, il tuo hosting è dotato di pannello di controllo cPanel troverai sicuramente la funzione per l’installazione rapida di WordPress. In caso contrario, dovrai procedere manualmente, utilizzando il pacchetto di installazione scaricabile da wordpress.org. In questo caso, la procedura di installazione di WordPress è molto simile a quella precedentemente mostrata per l’installazione di WordPress in locale. Dovrai infatti scaricare il pacchetto di installazione di WordPress dal sito ufficiale WordPress.org, scompattare l’archivio e copiare tutte le cartelle e tutti i file in essa contenuti all’interno della cartella di root del tuo sito web, mentre per lanciare l’installazione dovrai digitare nella barra degli indirizzi del tuo browser l’indirizzo del tuo sito web, ad esempio http://www.miosito.it. Per copiare le cartelle e i file di WordPress all’interno della cartella di root del tuo sito, potresti avere bisogno di un client FTP come FileZilla. I dati per l’accesso FTP ti verranno forniti dal tua provider di servizi web.

Durante l’installazione di WordPress, ti verrà chiesto di inserire un nome utente e una password che ti serviranno per accedere al backend del tuo sito ed effettuare le modifiche che desideri. Ti consiglio, per questioni di sicurezza, di non utilizzare il nome utente predefinito “admin”. Al termine del processo di installazione, ti verranno forniti 2 indirizzi: uno per visualizzare il frontend del tuo sito e l’altro per effettuare il login ed accedere al backend, generalmente tuosito.it/wp-admin.

Dopo aver effettuato il login, ti troverai subito all’interno della “Bacheca” del tuo sito. Da questo momento in poi, potrai inserire le tue pagine, i tuoi articoli, le immagini, configurare l’aspetto grafico del tuo sito web, inserire widget e molto altro ancora.

Come realizzare siti web statici e blog con WordPress

siti web statici

 

Mentre, come vedremo in seguito, la creazione di siti di e-commerce richiede l’installazione di un componente aggiuntivo, WordPress è invece pronto per la creazione di siti statici, come siti vetrina aziendali, e blog non appena viene completata l’installazione del CMS.

La principale differenza tra siti statici e blog dinamici riguarda la struttura della homepage. Nel primo caso, infatti, la homepage è costituita da un contenuto statico, come testi e immagini, appositamente creato ed inserito dall’autore in una pagina. Nel secondo caso, invece, la homepage è  ostituita da un contenuto dinamico, come il riassunto degli ultimi articoli inseriti sul blog. In questo caso, dunque, il contenuto della homepage viene generato automaticamente in base alla struttura definita mediante il tema grafico e viene aggiornato dinamicamente quando vengono aggiunti nuovi articoli al blog. Anche se possono verificarsi variazioni in base al tema grafico scelto, di base WordPress consente di scegliere se si desidera realizzare un sito web statico o dinamico. Dalla Bacheca di WordPress, bisognerà infatti accedere al menù Impostazioni>Lettura e alla voce Visualizzazione pagina iniziale bisognerà selezionare l’opzione desiderata. Di default molti temi WordPress utilizzano una homepage dinamica contenente gli ultimi articoli pubblicati sul blog. Se si sceglierai di utilizzare una homepage statica, ti verrà chiesto di selezionare la pagina da utilizzare come pagina iniziale del sito web, pertanto, qualora non lo abbia già fatto, dovrai necessarioamente creare una nuova pagina da utilizzare proprio per questo scopo.

Se hai deciso di creare un sito web statico professionale dovrai quindi inserire i tuoi contenuti all’interno di pagine; se invece vuoi creare un blog o un magazine dinamico dovrai inserire i tuoi contenuti all’interno di una particolare tipoogia di pagine, ovvero gli articoli. A differenza delle pagine, gli articoli possono essere raggruppati associando loro categorie e tag. Anche i blog, comunque, potranno contenere delle pagine in senso stretto, ad esempio una pagina contatti e/o una pagina di presentazione della redazione.

Come realizzare siti di e-commerce con WordPress

ecommerce con wordpress

Come anticipato, la creazione di siti e-commerce con WordPress richiede l’installazione di un componente aggiuntivo: il plugin WooCommerce. WooCommerce è un plugin gratuito che consente di integrare all’interno di WordPress tutte le funzionalità proprioe di un sito di e-commerce. Per installarlo, dovrai accedere alla sezione plugin>aggiungi nuovo dal menù di WordPress. Inserite il nome del plugin all’interno dell’apposito campo ed avviate la ricerca. Una volta installato ed attivato il plugin WooCommerce, il tuo WordPress sarà pronto per la creazione di un sito web e-commerce. Ricorda di verificare che il tema grafico attivo supporti WooCommerce; qualora così non fosse, cercane ed installane un altro.

Come ricercare ed installare i temi grafici per WordPress

temi grafici wp

Il tema grafico in WordPress è un elemento molto importante perché definisce la struttura e le principali funzionalità del sito web, oltre ovviamente al suo aspetto. La scelta dovrà quindi essere effettuata in maniera molto accurata e soprattutto tenendo in considerazione le tue esigenze e lo scopo del sito web. Come anticipato, se vorrai realizzare un sito web di e-commerce, avrai la necessità di utilizzare un tema grafico che supporti appunto WooCommerce. Se vuoi realizzare un blog o un magazine dovrai scegliere un tema grafico che sia adatto a questo scopo. Analogamente, se vorrai realizzare un sito web aziendale dovrai porre la massima attenzione nella scelta, affinché il risultato finale sia assolutamente professionale. Privilegia inoltre temi che rendono facile la navigazione e che non appesantiscono eccessivamente il sito web a discapito delle performance dello stesso. Esistomo temi sia gratuiti che a pagamento. Se sei all’inizio, puoi partire da un tema gratuito per prendere confidenza con il funzionamento dei temi WordPress, fermo restando che ogni tema è diverso dagli altri.

Per installare un nuovo tema vai su Aspetto>Temi>Aggiungi nuovo. Qui potrai ricercare un tema tra quelli presenti all’interno della directory di WordPress.org, oppure, cliccando sul pulsante Carica tema, potrai installare un tema da un file zip in tuo possesso. Dopo l’installazione, dovrai attivare il tema per poterlo utilizzare.

Come aggiungere funzionalità al tuo sito WordPress mediante l’uso di plugin

plugin per il cms

I plugin sono estensioni per WordPress, gratuite o a pagamento, che consentono di aggiungere funzionalità ad un sito web in maniera piuttosto semplice anche per chi non conosce alcun linguaggio di programmazione. Ad esempio, mediante l’utilizzo di plugin si possono inserire pulsanti di condivisione per i social networks, moduli di contatto, form per l’iscrizione alle newsletter e molto altro ancora. Per installare un nuovo plugin dovrai andare su Plugin>Aggiungi nuovo. Da qui potrai ricercare il plugin che desideri, installarlo ed attivarlo. Se invece sei in possesso del file di installazione del plugin in formato zip potrai cliccare sul pulsante Carica plugin ed installarlo da qui.

Vuoi diventare un professionista del web e creare siti da zero per te o per i tuoi clienti? Vorresti aprire un blog o un magazine online gratis ma non sai come fare? Vorresti imparare a gestire in autonomia il sito WordPress della tua attività? Hai già  usato WordPress ma vorresti approfondire le tue conoscenze? Allora sei nel posto giusto. Grazie al nostro corso WordPress imparerai a realizzare e gestire siti aziendali e blog professionali senza bisogno di saper programmare e in totale autonomia.

PERCHÉ SEGUIRE IL NOSTRO CORSO WORDPRESS

Dopo aver frequentato questo corso WordPress, avrai tutte le conoscenze necessarie per creare e gestire blog e siti aziendali con WordPress. Potrai realizzare siti web responsive, veloci, sicuri e graficamente curati per te stesso o avviare un tuo business come web developer e guadagnare realizzando siti web per i tuoi clienti.

Inoltre iscrivendoti al nostro corso online potrai seguire le lezioni quando ti è più comodo ed esercitarti mentre guardi i video, mettendo anche in pausa se necessario e riguardando la lezione tutte le volte che vorrai.

In particolare,  dopo aver frequentato questo corso WordPress, saprai:

  • Realizzare siti web e blog WordPress da zero e in completa autonomia
  • Gestire siti web e blog WordPress, fare i backup ed eseguire gli aggiornamenti
  • Modificare il contenuto e la grafica di un sito WordPress
  • Migrare un sito WordPress su un nuovo spazio hosting
  • Ottimizzare un sito WordPress per renderlo più veloce
  • Rendere sicuro un sito WordPress

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO

Il nostro corso WordPress si rivolge a web designer, web developer, blogger, imprenditori e a chiunque voglia imparare a realizzare e gestire siti web con il CMS WordPress, anche senza conoscenze pregresse di programmazione.

REQUISITI

Per partecipare a questo corso avrai bisogno di un pc connesso ad internet. Non sono richieste particolari conoscenze pregresse.

ARGOMENTI DEL CORSO

  • Cos’è WordPress
  • Installazione di WordPress in locale e in remoto
  • Accesso al sito: front-end e back-end di WordPress
  • Gestione delle Impostazioni del sito web
  • Gestione degli utenti e ruoli
  • Aspetto e personalizzazione del sito web: il tema grafico
  • Creazione e modifica dei menu
  • Gestione dei widget
  • Pagine e articoli
  • Categorie e tag
  • Upload dei media
  • Aggiunta di nuove funzionalità: i plugin
  • Impostazioni per la sicurezza del sito web
  • Ottimizzazione della velocità del sito web
  • Come fare i backup
  • Come eseguire gli aggiornamenti di WordPress, del tema e dei plugin
  • Migrazione del sito web

Per informazioni, mandare una mail a filippo.jatta@jfactor.it

Guarda il Video Per Posizionare Su Google il Tuo Sito Web

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.