Cosa Sono le Reti Neurali di Google?

Cosa Sono le Reti Neurali di Google?

Recentemente, Google ha fatto sapere che le reti neurali non c’entrano nulla con l’aggiornamento di marzo 2019, né con eventuali aggiornamenti precedenti.

Tuttavia, il concetto di reti neurali spesso confonde i SEO, ed è bene quindi essere pienamente consapevoli di cosa essi siano in effetti: cosa sono, quindi, le reti neurali utilizzati da Google?

Questo concetto è stato per la prima volta menzionato da Google nel corso di una conferenza stampa ed in particolare dell’evento che ha riguardato il ventesimo compleanno del motore di ricerca, avvenuto nel mese di settembre del 2018.

In quell’occasione, su Twitter, Danny Sullivan aveva spiegato che negli ultimi mesi Google si stava avvalendo delle reti neurali come di un nuovo metodo per connettere le parole ai concetti, e per comprendere esattamente il significato stesso della ricerca anche attraverso l’uso dei sinonimi.

Questo algoritmo, quindi, è stato utilizzato da Google negli ultimi mesi per un buon 30% delle query.

Chiaramente, questa spiegazione ha in qualche modo fatto sembrare che le reti neurali fossero molto simili all’algoritmo chiamato RankBrain.

In realtà, qui non si tratta di posizionamento di un sito web, ma di comprensione delle query per fornire una SERP migliore: un grande cambiamento per quel che riguarda la ricerca, che guarda in particolare l’importanza della comprensione dei sinonimi.

In pratica, attraverso le reti neurali, Google è in grado di comprendere esattamente ciò che una persona sta cercando (e quindi restituire dei risultati inerenti, coerenti con la ricerca ed immediati), attraverso la comprensione e l’uso dei sinonimi.

Nonostante questo concetto sia molto simile ai concetti relativi a RankBrain, qui non si parla di posizionamento ma si dà importanza alla comprensione delle query.

Lo stesso John Mueller di Google ha fatto sapere che questo metodo di apprendimento automatico è molto utile perché permette a Google di capire esattamente ciò che una persona cerca, ed allo stesso tempo di restituire delle risposte  valide anche qualora l’utente non sia specifico con la sua ricerca stessa.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

filippo.jatta@hotmail.it

<p>Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, dal 2008 è SEO specialist. Aumenta traffico e visibilità online di blog, e-commerce e portali, posizionando siti web su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.</p>