Dopo un insolito aggiornamento del suo algoritmo, Google comunica agli utenti quando i risultati che stanno visualizzando (cioè le SERP) sono di qualità inferiore alla media. Quando Google non è in grado di abbinare la query di un utente con risultati pertinenti, visualizzerà il seguente messaggio:

Sembra che non ci siano grandi corrispondenze per la tua ricerca.”

Google fa del suo meglio per fornire i risultati di ricerca più pertinenti per una determinata query, ma a volte non è sempre possibile.

Questo accade quando ci sono errori ortografici o di battitura oppure dei refusi che possono potenzialmente generare dei risultati di bassa qualità. Google osserva anche che esistono dei sistemi per impedire che ciò accada, infatti già da tempo cerca di aggirarli rilevando errori di battitura e predicendo l’ortografia corretta.

Google apporta anche continui miglioramenti ai suoi sistemi di comprensione della lingua nelle ricerche grazie ai quali il motore di ricerca è in grado di fornire risultati pertinenti anche quando il contenuto non corrisponde parola per parola a ciò che viene cercato.

Tuttavia, Google ammette che questi sistemi non funzionano sempre perfettamente. Ci sono momenti in cui semplicemente non ci sono informazioni sul web realmente pertinenti ad una determinata query digitata nella casella di ricerca. Se questo succede, Google avvisa il navigatore il quale visualizzerà un apposito messaggio che lo informa dell’accaduto, comunicandogli che non è in grado di abbinare la query a dei contenuti pertinenti. L’utente è comunque libero di consultare i risultati e controllare di persona ma la comunicazione in merito a questa funzionalità è chiara:

“A partire da oggi negli Stati Uniti, stiamo rilasciando un nuovo messaggio che ti consente di sapere quando Google non è stato in grado di trovare qualcosa che si adatti particolarmente bene alla tua ricerca.

Mentre puoi ancora esaminare i risultati per vedere di persona se sono utili, il messaggio è un segnale che probabilmente non abbiamo trovato quello che stai cercando “.

Google potrebbe, per alcune query, fornire suggerimenti su come migliorarle per ottenere risultati migliori. Per spiegare meglio il concetto Google offre un esempio di quello che intende:

“Prova a utilizzare le parole che potrebbero apparire sulla pagina che stai cercando. Ad esempio, “ricette per torte” al posto di “come fare una torta”.

Quando possibile, Google fornirà alcune query esatte che possono essere utilizzate e che possono generare risultati migliori. Tuttavia, ciò non dovrebbe accadere troppo spesso, afferma Google, ma aiuterà gli utenti a risparmiare tempo che altrimenti verrebbe speso a selezionare poche informazioni in mezzo a risultati irrilevanti.

Altri Modi per Perfezionare le Query di Ricerca

La barra di ricerca Google ha dei comandi integrati per aiutare gli utenti a perfezionare le query per trovare risultati più pertinenti.

Eccone alcuni che puoi utilizzare la prossima volta che i risultati che vedi non ti sono molto utili:

  • Metti un @ davanti a una parola per cercare nei social media.
  • Se cerchi un prezzo metti $ davanti a un numero.
  • Ricerche di hashtag: per farle metti # davanti alla parola.
  • Puoi far ignorare alcune parole dai risultati mettendo un – davanti alla parola da escludere.
  • Se cerchi una corrispondenza esatta scrivila inserendola tra le virgolette.
  • Se cerchi un intervallo di numeri inserisci .. tra i due numeri.
  • Puoi effettuare ricerche combinate inserendo il comando OR tra diverse query.
  • Se cerchi un sito specifico metti “site:” davanti a un sito o dominio.
  • Se cerchi siti correlati ad un altro inserisci “correlate:” davanti a un indirizzo web che già conosci.
  • Vuoi vedere la cache di Google di un sito? Metti “cache:” davanti all’indirizzo del sito.

Ricorda che per avviare queste funzioni non devi inserire lo spazio tra il comando e il termine di ricerca.

Ad esempio, una ricerca per site:jfactor.it funzionerà, mentre site: jfactor.it non ti darà il risultato specifico che stai cercando. Questi sono solo alcuni dei numerosi operatori di ricerca disponibili.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

    Nicolas Natarelli

    About Nicolas Natarelli

    Estroverso e intraprendente, Nicolas è esperto e consulente in digital marketing e si destreggia con passione nei meandri della SEO, Facebook Ads e Google Ads. Amante di ogni tipo di festa e avventura, si mantiene costantemente aggiornato e gestisce il suo blog con cura e dedizione.