John Mueller di Google ha dichiarato su Twitter che i link reciproci (spesso da molti demonizzati) in realtà non sono necessariamente e sempre negativi.

Tuttavia, egli ha comunque tenuto ad avvertire sul fatto che Google è bravo a trovare schemi di link e simili situazioni che talvolta sono ingannevoli, e dai quali bisogna stare lontani per evitare penalizzazioni.

La domanda è stata posta facendo anche alcune riflessioni in merito. Come appare uno schema di link reciproci, e come esso è realmente, è molto difficile sia da chiarire che da comprendere: cosa succede, infatti, se ad un blogger piacciono davvero i prodotti e quindi linka le tue pagine?

I link reciproci non sono necessariamente negativi e non portano di per sè penalizzazioni.

Tuttavia, facendo un esempio specifico e parlando, appunto, di ricette, possiamo dire che i link naturali che provengono da altri blogger di ricette vanno bene, ma è bene evitare tutti gli schemi di link e giochi simili che a volte vengono riprodotti in quello spazio. Sono abbastanza ovvi per i nostri sistemi.

Ora, ciò che potrebbe accadere è che avrai il 50% dei SEO pronto a dire che Google non ha approvato questa esigenza di creare link reciproci, mentre l’altra parte della comunità dirà che invece i link reciproci non vanno fatti perché possono essere un male per le pagine web e creare quindi un danno importante.

È però importante chiarire quali sono, almeno secondo Google, gli schemi di link che vanno condannati e che quindi devono essere considerati negativi. Ecco cosa dice Google su questo aspetto:

  1. Acquisto o vendita di link che conferiscono PageRank. Ciò include lo scambio di denaro per link o post che li contengono; scambiare beni o servizi con collegamenti; inviare a qualcuno un prodotto gratuito in cambio della loro recensione su di esso, con un link incluso;
  2. Scambio eccessivo di link (con la formula tu linki i miei prodotti e la mia pagina, ed io farò lo stesso con te) o pagine dei partner esclusivamente per motivi di link incrociati.
4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Simona Mastromarino

About Simona Mastromarino

Sono una webwriter freelance laureata in comunicazione e specializzata in Luxury Hotel Management. Dall’animo un pizzico wild, ho da sempre una passione non troppo segreta per la scrittura artistica e per la cultura giapponese.