Questi controlli sulla privacy nascono con lo scopo di promuovere una maggior fiducia da parte degli utenti,senza influire sul targeting né sull’analisi.

Alla Google I/O di maggio, la società ha promesso una serie di nuovi controlli sulla privacy, compresa la prevenzione della raccolta indesiderata di dati sulla posizione.

In seguito a ciò, Google ha affermato che abiliterà la modalità di navigazione in incognito per Google Maps, che a sua volta verrà lanciata alla fine di questo mese prima sui dispositivi Android e successivamente su iPhone.

La modalità di Navigazione in Incognito di Google Maps Non Raccoglierà i Dati sulla Posizione

Fino ad oggi, gli utenti hanno potuto utilizzare Google Maps senza effettuare l’accesso, che su per giù corrisponde alla modalità di navigazione in incognito.

Da ora in poi, però, possono restare connessi e attivare la modalità di navigazione in incognito.

Se l’accesso è abilitato, i luoghi cercati dagli utenti non verranno salvati o utilizzati per la personalizzazione. E quei luoghi non verranno salvati nella cronologia delle posizioni degli utenti.

Gli utenti possono accedere alla modalità di navigazione in incognito toccando l’immagine del profilo nell’angolo, in alto a destra.

Verrà visualizzata un’opzione, all’interno del menu, che permetterà di attivare la modalità di navigazione in incognito.

Tuttavia, l’opzione per “utilizzare Maps senza un account” sembra essere scomparsa. Una volta attivata, la modalità di navigazione in incognito rimarrà in funzione fino a quando non verrà nuovamente disattivata.

Controllo Vocale Sulla Privacy

Molto presto Google consentirà agli utenti di eliminare la propria attività di Google Assistant utilizzando i comandi vocali.

Google ha dichiarato, nel post pubblicato sul blog, che gli utenti potranno dire cose del tipo: “Ehi Google, elimina tutto ciò che ti ho detto la scorsa settimana”. Questa funzionalità non dovrà essere attivata, ma sarà un’impostazione predefinita.

Sappi però che i dati che vanno oltre una settimana, dovranno essere eliminati manualmente. La funzionalità sarà disponibile prima in inglese (nelle prossime settimane) e poi nelle altre lingue il mese prossimo.

Storia di YouTube

Per concludere, la società ha dichiarato che l’eliminazione automatica interesserà ben presto anche la cronologia di YouTube.

La funzione era stata precedentemente annunciata sia per Cronologia delle posizioni che per le Attività Web. Gli utenti possono scegliere di salvare la loro attività per tre o 18 mesi o fino a quando non decideranno di eliminarle manualmente.

Per Concludere

Questi controlli sulla privacy rappresentano di certo una cosa buona e giusta per i consumatori così come per la maggior parte degli esperti di marketing. Mette un po’ tutti d’accordo perchè promuove una certa fiducia.

Se un certo numero di persone utilizzerà la modalità di navigazione in incognito su Maps non avrà alcun impatto significativo per quanto concerne la capacità di Google di indirizzare annunci o raccogliere i dati sulla sua posizione per fini analitici.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Rosilda Sergi

About Rosilda Sergi

Mi chiamo Rosilda Sergi. Dal 2009 è iniziata la mia scalata verso la conoscenza della scrittura digitale e di tutte le sue sfumature. Nel corso degli anni, ho avuto modo di trasformare la mia passione per la scrittura e la comunicazione in qualcosa di più concreto, orientandomi verso l'espansione delle mie skills e focalizzando la mia attenzione su aspetti come l'ottimizzazione SEO e la comunicazione persuasiva.