John Mueller di Google ha recentemente dichiarato che la casella di ricerca per sitelink viene raramente mostrata nei risultati di ricerca. Inoltre, l’aspetto di una casella di ricerca per sitelink non è affatto influenzato dall’implementazione del markup dei dati strutturati.

Mueller ha discusso di questo argomento durante un recente Hangout di Google Webmaster Central. Una domanda è stata presentata da un SEO, facente parte di un team, che ha affermato che il loro capo è arrabbiato per questo motivo.

Dopo aver implementato tutto il codice dei dati strutturati corretti, Google non mostra ancora una casella di ricerca per sitelink anche quando viene espressamente ricercata. In merito al quesito ecco la risposta di Mueller.

Casella di Ricerca Sitelink Non Visualizzata nei Risultati di Ricerca

Questo tipo di caselle di ricerca permettono alle persone di effettuare ricerche all’interno di un sito specifico dalla SERP, cioè pagina dei risultati di ricerca di Google, una sorta di mini motore nel motore di ricerca.

I proprietari dei siti non devono fare nulla per visualizzare la casella di ricerca dei sitelink. Tuttavia, sono disponibili dati strutturati per personalizzare il modo in cui verrà visualizzata una casella di ricerca per sitelink quando Google decide di mostrarne una.

L’utilizzo o meno dei dati strutturati non influirà sulla decisione di Google di mostrare una casella di ricerca per sitelink. In effetti, Mueller conferma che questa funzione è raramente mostrata nei risultati di ricerca.

Ciò è anche ribadito da un passaggio nel documento ufficiale degli sviluppatori di Google sui dati strutturati inerente a questo tipo di caselle di ricerca.

Importante: Google non garantisce che una casella di ricerca di sitelink verrà mostrata nei risultati di ricerca. Inoltre, l’utilizzo del markup della casella di ricerca dei sitelink non rende più probabile la visualizzazione stessa della casella”.

Ragiona sulle Aspettative Reali

Mueller ha affermato di vedere di tanto in tanto persone alle prese con questo problema ma ha l’impressione che il vero problema derivi dalla gestione delle aspettative.

In questo caso, il SEO potrebbe non aver spiegato al proprio capo che l’aspetto di una casella di ricerca di sitelink non è influenzato dal markup dei dati strutturati. Ciò contribuirebbe a spiegare perché il capo era arrabbiato quando non vedeva la casella di ricerca sui sitelink dopo aver cercato la propria attività.

È quindi importante mantenere realistiche le aspettative durante l’implementazione di qualsiasi tipo di dati strutturati. Non vi è alcuna garanzia che Google mostrerà un risultato di un certo tipo solo perché i dati strutturati sono presenti su un sito.

I dati strutturati sono uno strumento che può essere utilizzato per comunicare a Google come si desidera visualizzare un risultato. La visualizzazione o meno di queste funzionalità nella SERP dipende dall’algoritmo di Google.

“Per quanto riguarda la casella di ricerca dei sitelink, questa è una fonte di difficoltà e qualcosa con cui vedo le persone lottare di volta in volta.

La parte difficile qui è che l’aggiunta del markup non rende più probabile la visualizzazione di una casella di ricerca sitelink. Ma piuttosto, se ne mostrassimo uno, ne utilizzeremmo uno basato sul tuo markup.

Quindi è molto raro, o sembra molto raro, che mostriamo una casella di ricerca sitelink in generale o per query, per i siti. E solo per quei casi in cui lo mostreremmo, se hai il markup proveremo a usare il markup, se non lo hai, utilizzeremo solo la configurazione predefinita.

Quindi è qualcosa in cui, se attualmente non vedi affatto una casella di ricerca per sitelink, l’aggiunta del markup non avrà alcun effetto “.

Ecco qui sotto della sessione di Google Webmaster Central dove è stato discusso anche questo argomento.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Rosilda Sergi

About Rosilda Sergi

Mi chiamo Rosilda Sergi. Dal 2009 è iniziata la mia scalata verso la conoscenza della scrittura digitale e di tutte le sue sfumature. Nel corso degli anni, ho avuto modo di trasformare la mia passione per la scrittura e la comunicazione in qualcosa di più concreto, orientandomi verso l'espansione delle mie skills e focalizzando la mia attenzione su aspetti come l'ottimizzazione SEO e la comunicazione persuasiva.