La strategia di Google My Business si adegua sempre di più alle svariate necessità dei clienti e degli utenti più esigenti: e tra queste esigenze vi è quella di avere a disposizione non solo una URL breve (come in effetti finora è stato possibile avere) ma soprattutto coinciso e personalizzato, che comporta chiaramente dei vantaggi per le aziende e per i clienti stessi.

Si tratta di una novità interessante per apparire su Google Maps, vediamo i dettagli.

URL Breve e Personalizzata per Google My Business: Che Vuol Dire

URL personalizzabile: la vera novità per tutti coloro che hanno una propria attività su Google My Business consisterà non tanto nell’avere a disposizione una URL breve e concisa (situazione già esistente da qualche tempo), quanto nel fatto che la creazione dell’URL potrà essere assolutamente personalizzabile a seconda delle proprie esigenze e delle proprie strategie.

Per chi non dispone già di una URL breve: la prassi per ottenere un indirizzo breve è quella di selezionare su Google Maps il tasto Condividi della Scheda local, e poi cliccare su Link da condividere, così da ottenere l’abbreviazione del link.

Cosa Cambia

Cambia semplicemente che l’azienda, grazie ad un indirizzo più facilmente memorizzabile e individuabile, è più riconoscibile dagli utenti, che possono usufruire di questo vantaggio sia nella ricerca che nella condivisione: un vantaggio duplice, insomma, per clienti ed aziende.

Oltretutto, cambia anche il fatto che con l’URL breve che è stato implementato fino ad oggi su Google My Business non si aveva la possibilità di ottenere un indirizzo univoco e personalizzato, ma ben 3 indirizzi di una stessa scheda local generati volta per volta.

Il nuovo formato sarà: g.page/[nomepersonalizzatodell’azienda]

Se una stessa azienda ha più sedi, e quindi più schede local, le URL dovranno essere richieste singolarmente per ognuna di esse.

I vantaggi di una URL breve e personalizzata

Come abbiamo anticipato, il vantaggio relativo all’implementazione di un’URL breve e personalizzata è duplice: da un lato esso si predispone per l’azienda, dall’altro per l’utente.

Vantaggi per l’azienda

L’URL personalizzata è univoco: ciò significa che nessun’altra azienda potrà mai disporre dello stesso indirizzo, e che ciascuna ne avrà uno proprio identificativo.

Ciò evita duplicati e fa in modo che ogni azienda abbia la garanzia di essere facilmente riconoscibile e memorizzabile.

Inoltre, l’URL personalizzabile può essere anche più facilmente condivisa sui vari social, e questo permette di ottenere una maggiore pubblicità.

Vantaggi per il cliente e per l’azienda

L’utente che effettua la ricerca di un servizio o di un’azienda può facilmente individuarla proprio grazie alla presenza di un’URL breve e univoca, facile da ricordare, ed allo stesso tempo l’azienda ha la garanzia di aver fatto ciò che è in suo potere per rendersi riconoscibile e trasformare un semplice utente in un potenziale cliente.

Vantaggi per il cliente

Rispetto ad una serie di lettere e di numeri, è molto più facile ricordare e trovare un’URL personalizzata, e questo si traduce in un vantaggio anche per il cliente, che può trovare subito ciò che sta cercando.

Guida alla creazione di un’URL breve e personalizzata

Ma veniamo alla parte attiva: come si crea un’URL breve e personalizzata?

Vediamo insieme la procedura per creare l’URL .

È tutto molto semplice: è sufficiente effettuare l’accesso a Google My Business e, nella sezione dashbard, cliccare su “Informazioni” ed infine su “Aggiungi il nome breve del profilo”.

Bisogna però tenere conto di alcuni aspetti:

  1. Lunghezza dei caratteri: infatti, l’indirizzo breve ha una capacità che va da un minimo di 5 caratteri ad un massimo di 5;
  2. Univocità e riconoscibilità del nome: non scegliere a caso. Infatti, il suggerimento per ottenere tutti i vantaggi da questa azione è quello di pensare bene al nome che vorremmo rappresentasse la nostra azienda o il nostro brand. Tieni presente che quello sarà il nome con il quale i tuoi clienti potranno individuarti facilmente e riconoscere la tua azienda, quindi, sii coerente e conciso. Più il nome è breve e semplice, più esso è facile da ricordare;
  3. Possibilità ampia di scelta: se il nome che hai scelto non fosse disponibile, potrai sceglierne un altro, tenendo ben presente che puoi effettuare delle modifiche relativamente ad accenti ed a lettere maiuscole o minuscole.

Una volta che avrai fatto questa operazione, è necessario darne conferma cliccando su “Applica”.

A questo punto, si dovrà attendere che venga approvato prima che sia visibile all’interno della scheda relativa all’attività.

Ovviamente, ci sono delle regole da rispettare.

Infatti, oltre al fatto che, come abbiamo detto, il nome breve è univoco e nessun’altra attività può avere la stesso URL (quindi esso non potrà essere trasferito o assegnato a qualcun altro fino a quando sarà associato a quella data attività), è bene sapere che Google può agire sul nome breve senza alcun preavviso ed anche senza alcun motivo.

Ciò significa che in qualsiasi momento potrebbe accadere che Google decida di revocare qualsiasi URL personalizzata e lo rimuova.

Come abbiamo detto non è necessario che Google ci dia un preavviso perché esso venga eliminato, ma sicuramente vi possono essere dei motivi “validi” per i quali sicuramente esso potrà essere cancellato.

Infatti, prima di creare un nome breve è necessario leggere e rispettare tutti i Termini di servizio di Google, quelli aggiuntivi di Google My Business e le Norme di Google My Business per la gestione e la rappresentazione di un’attività.

Norme generali dettate dal buonsenso

Una regola scontata da rispettare è quella di non inserire parole o frasi che violano le norme sui contenuti generati dagli utenti.

Inoltre, non ci si può spacciare per altri, non si può rivendicare la proprietà di un’URL breve in maniera ingannevole, ed è vietato il furto d’identità: tutte regole fondamentali da rispettare.

Qualora si fosse vittima di un inganno o di un furto, si può segnalare il tutto direttamente a Google o a Google Maps per violazione ed attività fraudolente : in quest’ultimo caso è sufficiente cliccare su “Suggerisci una Modifica” e poi su “Rimuovi questo luogo” e chiarendo il motivo della segnalazione.

E se volessi effettuare delle modifiche oppure rimuovere l’URL?

Prima di spiegarti come effettuare la modifica, è bene che tu tenga conto di alcuni aspetti, e cioè:

  • È consigliato, per questioni pratiche e funzionali, evitare di effettuare dei cambiamenti al nome della scheda perché gli utenti potrebbero avere qualche difficoltà a dimenticare il vecchio nome e ricordare quello nuovo. Insomma, fai questa azione solo se è davvero necessario e se ciò comporta per te e per la tua azienda delle conseguenze positive;
  • Tieni anche conto del fatto che, qualora tu decidessi di rimuovere un’URL personalizzata per sostituirlo con uno nuovo, non è detto che in futuro ritroverai la vecchio URL a disposizione. Quando il “posto” sarà lasciato vacante, è del tutto possibile che un’altra azienda ne rivendichi la proprietà e quindi non potresti più entrarne in possesso;
  • Dovrai eliminare il nome scelto in precedenza e sceglierne uno nuovo;
  • Potrai effettuare questa modifica per un massimo di 3 volte l’anno;
  • Quando effettuerai la modifica, a meno che tu non decida di eliminare definitivamente l’URL breve per crearne una nuova, è possibile che siano necessari alcuni giorni prima che l’URL personalizzata precedente smetta di funzionare e quindi potresti avere qualche piccolo problema di “conflitto” dal punto di vista pratico, per gli utenti.

Una volta che avrai ottenuto la tua URL breve e personalizzata, potrai condividerlo sul tuo sito, sui social o via mail, per agevolarne la promozione tra gli utenti.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google e su Google Maps Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO
Filippo Jatta

About Filippo Jatta

Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano, dal 2008 è SEO specialist. Aumenta traffico e visibilità online di blog, e-commerce e portali, posizionando siti web su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.

Leave a Reply