John Mueller di Google ha dichiarato su Twitter che se un sito, per l’indicizzazione su Google, è costretto a segnalare le pagine manualmente tramite Search Console, è necessario che esso venga rivisto e quindi qualitativamente migliorato.

In sostanza, se Google non è in grado di raccogliere le pagine per indicizzarle senza il nostro intervento (e quindi facendo uso della funzione di indicizzazione delle richieste in Google Search Console), allora significa che vi sono dei problemi di qualità del sito, per risolvere i quali è necessario intervenire.

John ha aggiunto anche che non sarà di certo Search Console a risolvere la questione, ma è necessario farlo in autonomia.

Forzare una pagina a essere nell’indice di Google non comporterà un posizionamento superiore di quella pagina; al contrario, ciò potrebbe solo rivelarsi una perdita di tempo.

Perché inserire qualcosa nell’indice di Google se la pagina non si posiziona bene comunque?

Invece, non sarebbe decisamente meglio impegnarsi per far sì che Google possa posizionarla più in alto?

E come fare per ottenere questo risultato, se non semplicemente migliorando le nostre pagine?

Questo discorso che è stato reso noto dallo stesso Mueller su Twitter sembra molto simile a quanto era stato dichiarato qualche giorno fa da Gary Illyes di Google, il quale aveva sostenuto di non essere sorpreso dalle reazioni generali quando un sito di bassa qualità e con contenuti carichi di spam non vengono più indicizzati.

La parola d’ordine, insomma, appare sempre una: migliorare!

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Filippo Jatta

About Filippo Jatta

Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano, dal 2008 è SEO specialist. Aumenta traffico e visibilità online di blog, e-commerce e portali, posizionando siti web su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.