Quando l’aggiornamento Page Experience entrerà in funzione, nel 2021, l’AMP smetterà di essere un requisito per la sezione Top Stories.

Google ha annunciato che entrerà in vigore il nuovo aggiornamento “Page Experience” e insieme a questo non richiederà le AMP (Accelerated Mobile Pages) per la versione mobile nella sezione Top Stories visualizzata nei risultati di ricerca. Ciò non accadrà fino al 2021, ma è importante notare che la Page Experience sarà un fattore vitale nel determinare quali contenuti mostrare nella sezione Top Stories.

Cosa Succede Quindi nella Sezione Top Stories Adesso?

Nel 2016, Google affermò che solo le pagine AMP avrebbero potuto essere visualizzate nelle Top Stories della versione mobile di Google. Recentemente, Google ha invece lasciato che alcuni editori di notizie locali per le storie relative al COVID-19 potessero fare a meno di questo requisito.

Quando la Page Experience diventerà attiva nel 2021, Google non richiederà più AMP per la sezione Top Stories. Quindi, devi assicurarti solamente che le tue pagine funzionino bene in termini dei punteggi di Page Experience.

AMP Può Ancora Essere Richiesto per le Top Stories

AMP può e sarà ancora visualizzato nella sezione top Stories dopo questo aggiornamento. In effetti, Rudy Galfi di Google ha detto che la maggior parte delle pagine AMP ha già un ottimo rendimento su tutti i fattori di Page Experience. Ma se non hai AMP, allora quelle pagine non AMP ora possono comunque posizionarsi bene nelle Top Stories.

Google ha comunicato “quando implementeremo l’aggiornamento del ranking della Page Experience, aggiorneremo anche i criteri di idoneità per l’esperienza Top Stories. AMP non sarà più necessario per far apparire gli articoli nelle Top Stories sui dispositivi mobili; sarà aperto a qualsiasi pagina.

Sarà Sempre Importante Soddisfare i Requisiti sui Contenuti per Google News

Soddisfare i requisiti sui contenuti sarà sempre essenziale per potersi iscrivere su GNews e ottimizzare i contenuti per le news.

Google ha poi aggiunto, “insieme a questa modifica, l’esperienza sulla pagina diventerà un fattore di posizionamento nelle Top Stories, oltre ai numerosi fattori valutati. Come in precedenza, le pagine devono soddisfare le norme sui contenuti di Google News per essere idonee. I proprietari di siti che attualmente pubblicano pagine AMP, o con una versione AMP, non vedranno alcun cambiamento nel comportamento: la versione AMP sarà ciò che è collegato dalle Top Stories“.

Questa modifica farà in modo che siano di più gli editori in grado di posizionarsi nella sezione Top Stories sui dispositivi mobili. Ciò significa una maggiore concorrenza per il tuo traffico e le tue keyword. Significa anche che puoi ottimizzare le tue pagine non AMP per ottenere ottimi risultati nella sezione Top Stories mobile e superare i tuoi concorrenti che potrebbero aver deciso di usare AMP. Significa anche che se non ti piace usare AMP o mantenere tali pagine, puoi eliminarle e posizionarti con le tue normali pagine mobili nella sezione Top Stories.

Ricorda che questo non è attivo ad oggi, ma lo sarà dal 2021, quando Google lancerà il nuovo Page Experience Update.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Maria Pia Fracchiolla

About Maria Pia Fracchiolla

Maria Pia Fracchiolla è una web writer. Scrive e parla troppo (in quattro lingue diverse, tra queste il giapponese). Custodisce e sostiene una cura maniacale per le fonti, le migliori possibilmente. Prima di iniziare l’attività professionale di scrittura ha conseguito la maturità classica e studiato inglese, tedesco e spagnolo presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università Aldo Moro di Bari, dove si è laureata. Maria Pia scrive per blog, siti e social. Ama la cultura in genere, soprattutto nelle sue declinazioni artistiche, musicali, letterarie e antropologiche, senza disdegnare il piglio cool&smart delle tendenze attuali.