Nel mese di aprile sono stati introdotti gli short name di Google My Business.

Gli short name rappresentano una funzionalità grazie alla quale si può creare, lo dice il nome stesso, un nome breve (o personalizzato) per il proprio profilo aziendale, con fine di renderlo più fruibile.

Imparare un nome breve per gli utenti è più semplice. I profili dotati di nomi brevi sono certamente più facili da trovare.

Con gli short name gli utenti digiteranno le rispettive URL sulla barra degli indirizzi del browser ed accederanno direttamente al profilo dell’attività di cui sono alla ricerca.

Inoltre gli short name sono stati inseriti per la creazione di annunci anche su Google My Business.

Ed è qui che è cascato l’asino.

Pare che a molti SEO, dopo aver inserito lo short name al proprio profilo su Google My Business, abbiano sospeso gli annunci pubblicati.

La faccenda sembra essere seria. Ad oggi la cosa è un dato di fatto: basta aggiungere gli short name su Google My Business ed automaticamente le inserzioni vengono sospese o ancora peggio rimosse dalla SERP.

Non è successo a tutte le aziende, ma di certo a gran parte dei profili con gli short name.

A sollevare il problema è stato Joe Youngblood, il quale ha twittato chiedendo se sia stato, oppure no, un nuovo bug quello che ha colpito Google My Business.

Non è ancora giunta alcuna risposta ufficiale in merito, ma una soluzione c’è: basta rimuovere gli short name.

In altre parole, i listing sospesi sono stati ripristinati solo dopo aver rimosso gli short name.

Non si tratta dunque di casi isolati, ma stiamo parlando di un numero importante di listing sospesi.

La maggior parte delle inserzioni aziendali che non ha a che far con gli short name non sta riscontrando  alcun problema. Né si sono registrate lamentele.

Eccetto che per i nomi brevi inseriti nei profili GMB. Le ultime sospensioni avvenute sono legate esclusivamente all’inserimento dei nomi brevi.

Da parte di Google, come suddetto, non c’è stata la conferma di un bug relativo agli short name e Google dice di non essere a conoscenza del problema.

Purtroppo però i casi di sospensione continuano. E su twitter le segnalazioni non si fermano.

Alla luce dei fatti, visto che al momento l’unica soluzione al problema sta nel rimuovere gli short name che hanno sospeso gli annunci su Google My Business, il consiglio è quello di rimuoverli immediatamente.

Edit: in data 15 luglio Google ha annunciato di aver risolto il problema, come riportato su Search Engine Land.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo di Posizionamento SEO su Google Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web


CLICCA QUI E ACCEDI SUBITO AI VIDEO

Contattami ora!

Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi SEO, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa Privacy

Simona Mastromarino

About Simona Mastromarino

Sono una webwriter freelance laureata in comunicazione e specializzata in Luxury Hotel Management. Dall’animo un pizzico wild, ho da sempre una passione non troppo segreta per la scrittura artistica e per la cultura giapponese.