SEO News – Posizionamento su Google di Siti Web: Guida SEO e Verifica del Posizionamento
Nessun Commento

Inserisci un commento

E’ stato chiesto a John Mueller di Google, come si può indicare a Google che deve posizionare, per delle determinate keyword, una pagina interna invece dell’homepage.

Spesso, infatti, l’homepage viene preferita alle pagine interne perchè ha più link juice sia interna, che da siti web esterni.

Questo rende l’homepage particolarmente autorevole rispetto alle altre pagine, e quindi il motore di ricerca tende a preferire questa anzichè singoli articoli interni.

Ma se hai scritto un articolo interno che, per una determinata keyword (anzi meglio, per un determinato search intent) è migliore dell’homepage, come puoi indicare al motore di ricerca di posizionare su Google l’articolo e non l’homepage?

Recentemente, Google ha fatto sapere che le reti neurali non c’entrano nulla con l'aggiornamento di marzo 2019, né con eventuali aggiornamenti precedenti. Tuttavia, il concetto di reti neurali spesso confonde i SEO, ed è bene quindi essere pienamente consapevoli di cosa essi siano in effetti: cosa...

Come far apparire gratis ai primi posti il sito web o il blog su Google e sui motori di ricerca?

Se ti sei reso conto che il tuo sito web non compare mai nei risultati di ricerca, o se gli articoli del tuo blog o i prodotti del tuo e-commerce non riescono mai ad arrivare tra i primi posti, allora sei capitato sull’articolo giusto.

Nelle prossime righe, infatti, ti spiegherò approfonditamente e con un linguaggio semplice e comprensibile come fare ad apparire su Google, sia tra i risultati di ricerca organici, che nelle sezioni di Google Maps, Google News e Google Images.

Nel Webmaster Hangout, John Mueller ha risposto a una domanda riguardante le penalizzazioni manuali di Google causate dai link. Con la sua risposta, ha chiarito i dubbi riguardanti due aspetti. [toc] Quanto Tempo Serve per Uscire da una Penalizzazione da Link? La domanda che gli è stata rivolta chiedeva,...

In un hangout di Google, è stato chiesto a John Mueller se i link affiliati presenti in siti che trattano argomenti YMYL, particolarmente delicati, possono essere un segnale negativo per Google. Prima un passo indietro: cosa sono gli argomenti YMYL? YMYL sta per Your Money or Your...

Negli ultimi anni la quantità di traffico che i siti ricevono da smartphone e tablet sta aumentando a vista d’occhio.

Per questo ogni buon webmaster che si rispetti deve avere un occhio di riguardo alla resa mobile del proprio blog. Ora anche Google ci ricorda questo aspetto: negli USA infatti è già diventata realtà l’etichetta per siti “mobile friendly”.

Questa è attiva quando effettuiamo una ricerca dal nostro cellulare, e mostra chiaramente all’utente quali dei siti web presenti nelle pagine di ricerca sono ottimizzati per dispositivi portatili, in maniera tale da offrire una migliore user experience.