Benvenuto, qui ti spiego come fare SEO fai da te per ottenere visibilità e traffico sul motore di ricerca.

Ricerca le Migliori Parole Chiave per Fare SEO Fai da Te

Per il posizionamento SEO un passo fondamentale è la ricerca delle parole chiave.

Non dare per scontato che tu sappia perfettamente cosa vogliono i consumatori. Probabilmente dovrai utilizzare dei termini diversi da quelli utilizzati dai tuoi concorrenti .

La ricerca ti permette di comprendere quali sono le frasi che i tuoi potenziali clienti utilizzano nella ricerca dei tuoi prodotti, servizi o informazioni.

E ti aiuta anche a fare una stima della domanda. È un modo per identificare quali sono le keywords che vengono realmente utilizzate da chi effettua una ricerca.

Come eseguire la ricerca? Puoi usare il Keyword Planner, strumento di big G, che però è più orientato a dare informazioni utili a chi vuole utilizzare le ads.
Ad esempio, il livello di concorrenza e difficoltà espresso da questo tool è relativo alle inserzioni pubblicitarie a pagamento, e non alla concorrenza sul traffico organico.

Ti suggerisco quindi di usare altri tool espressamente pensati per questo lavoro, come il gratuito Übersuggest, che puoi comodamente usare online, e i più professionali ma a pagamento SEMRush e SEOZoom.

Ho creato 4 video gratuiti in cui ti spiego il mio esatto metodo per permetterti di ottenere i miei stessi risultati.

Scaricali gratuitamente cliccando sul pulsante sotto il video, e inizia questo percorso con me. Altrimenti, continua la lettura dell’articolo più in basso.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

    Studia da Te la Concorrenza

    Studia i risultati di ricerca (cioè le SERP) per quelle di tuo interesse e controlla i punti di forza e di debolezza dei tuoi competitor che sono in prima pagina.

    Ricorda che devi considerare come tuoi concorrenti sia quelli che condividono il tuo stesso modello di business che quelli che, pur offrendo contenuti molto differenti da te, competono comunque sulle tue stesse keywords.

    Valuta quindi cosa stanno facendo bene, quali sono i contenuti che offrono e che tu invece stai tralasciando, come hanno strutturando e il loro, quanto sono popolari e autorevoli a livello di backlink.

    Studia anche le loro recensioni della scheda My Business, e fatti un’idea di quali sono le caratteristiche del loro prodotto o servizio che i loro clienti apprezzano.

    Fa una Buona Ottimizzazione

    Se riesci a comprendere quali sono i desideri degli utenti e quali sono le parole chiave che utilizzano per ricercare quei prodotti o servizi, potrai migliorare la struttura al meglio.

    Individua le pagine web più importanti e strategiche, inseriscile nel menu di navigazione o fa comunque in modo che siano direttamente cliccabili dall’homepage.

    Assicurati che i contenuti correlati siano presenti nelle sidebar, in modo tale da passare link juice correttamente da una pagina all’altra.
    Mi presento: sono Filippo Jatta, sono consulente dal 2007.

    Mi sono laureato e specializzato nel 2007 in Economia, Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Bocconi di Milano.

    Per contattarmi usa il form in fondo alla pagina o scrivimi su whatsApp al numero 348 09 06 338.

    Ogni chiave obiettivo particolarmente importante dovrebbero avere una pagina corrispondente.

    Ricorda di usare le long tail keywords meno ricercate, perche sono solitamente più lunghe e specifiche. Portano meno traffico ma hanno spesso un tasso di conversione più elevato.

    Ottimizzazione Fai da Te: Guida Google a Capire gli Argomenti Rilevanti

    Ora procedi con l’ottimizzazione delle singole pagine.

    I campi principali, come title tag, H1, H2, interni, alt tag delle immagini e così via.

    Non dimenticarti i dati strutturati, che servono a dialogare in maniera più chiara con il motore di ricerca.

    Tienilo Aggiornato

    Quando fai SEO fai da te, non devi necessariamente avviare un blog o trasformare la tua azienda in una casa editrice pubblicando contenuti ogni giorno.

    Per un e-commerce non è una cosa realistica o necessaria. Pianifica degli aggiornamenti, che possono essere news, approfondimenti, nuovi prodotti in vendita e così via.

    Il contenuto non deve per forza essere rappresentato di un testo.

    Ad esempio, uno studio di architettura potrebbe pubblicare delle fotografie dei progetti svolti accompagnate da alcune brevi descrizioni testuali.

    Oppure un agente immobiliare potrebbe pubblicare dei bollettini video settimanali.

    L’obiettivo è sempre quello di pubblicare dei contenuti personalizzati interessanti che si adattino alle abitudini di consumo del target di riferimento.

    Fa Link Building Fai da Te per Google

    Come eseguire la building, e perchè è importante?

    L’autorevolezza e la qualità in entrata sono una componente molto importante, ma i motori di ricerca vietano categoricamente la compravendita.

    E qui entrano in gioco la sensibilizzazione e le public relations.

    Se hai dei collaboratori interni o esterni all’azienda che si occupano delle PR, coordinati con loro in modo da non rendere vani i tuoi sforzi. Ma se te ne occupi tu stesso, ti consiglio di continuare a leggere.

    Prima di tutto, consiglia ai proprietari di costruire dei siti interessanti ed appassionanti che invoglino gli utenti a mostrarli ai propri amici, da visitare più e più volte.

    Questo approccio alla building è il modo con cui risponde alla sempre più frequente domanda: “come posso ottenere più link onestamente?”

    I contenuti che produci dovrebbero essere indirizzati a diversi segmenti dei media o della blogosfera. Dovrebbero, quindi, poterti offrire uno spunto di conversazione con diverse pagine o un invito a parlare di te.

    Qui rientra in gioco il lavoro svolto durante la seconda fase, quella della ricerca dei competitors, perché a questo punto ti sarai già fatto un’idea di quali sono i più influenti e meglio posizionati e potrai lavorare nel tentativo di approcciarti ad essi.

    In alternativa, puoi affidarti a specialisti di building (servizio che offro ai miei clienti).

    Guida e Monitora i Risultati con Tool e Utility

    Non puoi ottimizzare i risultati che non sei in grado di misurare. E’ essenziale per tenere traccia dell’andamento dei risultati ottenuti.

    Sarà quindi necessario possedere una conoscenza base di Analytics e di altri utilissimi tool e utility.

    Contattami ora!

    Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

    [contact-form-7 404 "Non trovato"]
    Filippo Jatta

    About Filippo Jatta

    Filippo Jatta è consulente SEO dal 2008. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano.