Come Segnalare un Sito Web a Google in 2 Minuti

Come segnalare un sito web a Google

In questo articolo ti mostro, in maniera semplice e pratica, come segnalare un sito web a Google.

Il termine “segnalare” ha una doppia valenza.

Potresti voler segnalare un sito web nuovo, per fare in modo che il motore di ricerca lo indicizzi e, successivamente, magari lo porti in prima pagina.

Oppure, potresti voler segnalare negativamente un sito, per farlo rimuovere dall’indice, perchè contiene spam, contenuti copiati, link a pagamento, malware, o contenuti che per un qualunque motivo non ritieni positivi.

Ho spiegato tutto anche tramite video. Il video lo trovi subito qui sotto.

Se, invece, preferisci la guida scritta, scorri più in basso.


Clicca e scegli la guida che ti serve:

Voglio segnalare un nuovo sito o una nuova URL a Google, per farlo indicizzare

Voglio segnalare a Google un sito scorretto o malevolo per farlo cancellare dall’indice

 

Segnalare un nuovo sito o una nuova URL a Google

Google utilizza dei programmi che hanno la funzione di scoprire in continuazione nuovi siti web e nuove pagine, e anche di verificare l’aggiornamento dei contenuti delle pagine web.

Questi programmi si chiamano crawler, e il crawler di Google è il Googlebot.

Quando avvii un nuovo sito internet, assicurati che sia scansionabile dai motori di ricerca, quindi evita di usare comandi come il disallow o il noindex.

Non preoccuparti se questi termini ti sembrano complicati: in genere i siti sono automaticamente scansionabili, a meno che tu non metta di proposito dei blocchi, quindi non devi preoccuparti.

Di solito, quindi, non hai bisogno di far nulla affinchè il tuo sito venga indicizzato sui motori di ricerca: la segnalazione è automatica.

Ad ogni modo, se il sito non è indicizzato, eccoti ora i metodi rapidi per ottenere rapidamente risultati.

Pagina Add URL di Google

Dicevo: i siti nuovi, le nuove pagine web (URL) e gli aggiornamenti vengono automaticamente trovati da Google e indicizzati.

Se vuoi velocizzare i tempi, però, segnala il sito così: va sulla pagina https://www.google.it/intl/it/add_url.html

Segnala nel campo “URL” l’indirizzo del sito, comprensivo dell’iniziale HTTP:// o HTTPS://

Nel campo “Commenti” puoi aggiungere una breve descrizione del sito.

Fatto questo, clicca su “Aggiungi URL, e il gioco è fatto.

Visualizza come Google

Va sulla Search Console.

Da qui, seleziona sulla sinistra “Scansione”, e poi Visualizza come Google. Se hai la versione in inglese, la voce si chiamerà “Fetch as Google“.

Una volta selezionata questa voce, ti si aprirà la seguente schermata.

Segnala la URL che vuoi fai indicizzare (nell’esempio qui sotto io sto richiedendo l’indicizzazione di un articolo sulla link building).

Scegli se richiedere la scansione della versione desktop o cellulare (smartphone), e clicca su “Recupera”.

Una volta che Google ha recuperato la pagina, clicca infine sul tasto “Richiesta di indicizzazione”.

Questa modalità è ottima anche per segnalare a Google dei contenuti che hai aggiornato.

Sitemap

Sempre nella Search Console, seleziona la voce relativa alla sitemap,

Per la segnalazione, segnala nell’apposito campo la URL della sitemap, e clicca su “Submit”.

Se hai fatto tutto correttamente, la sitemap verrà mostrata sotto, e alla voce “Status” potrai leggere “Success”, come nell’immagine qui sotto.

Come segnalare un sito ai motori di ricerca Bing e Yahoo

Potresti aver bisogno di segnalare il sito a Bing e Yahoo.

Sappi che Bing condivide i risultati di Yahoo, quindi segnalando il sito al primo, lo avrai segnalato in automatico anche al secondo.

Anche Bing e Yahoo hanno i loro crawler, che cercano e trovano in automatico siti nuovi e aggiornamenti.

Tuttavia, fino a poco fa Bing offriva la “Anonymous URL submission tool”, uno strumento che permetteva a chiunque di segnalare siti e URL velocemente.

Ora questo tool è stato ritirato, quindi bisogna accedere al Bing Webmaster Tools e segnalare il nuovo sito lì, dopo aver effettuato la registrazione alla piattaforma.

Se vuoi saperne di più sull’indicizzazione puoi leggere la mia guida “Come indicizzare un sito web su Google“.

Invece, se vuoi posizionare in prima pagina il tuo sito su Google, segui i video gratuiti che ho creato per te. Per segnalare un sito negativo, invece, continua più in basso nella lettura.

VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo Semplice, Passo Passo e Pratico, per QUALUNQUE Sito

4 Video GRATUITI+PDF: Aggiungi il TUO sito su Google con la Mia Guida Passo-Passo, Anche Se Non Sai Programmare!

Clicca sul Pulsante Qui Sotto per Iniziare SUBITO!

CLICCA QUI E ACCEDI AI VIDEO GRATIS

 

Bene, vediamo ora come fare segnalazioni negative, per siti che non ti piacciono.

Segnalare a Google un sito scorretto o malevolo per farlo cancellare dall'indice

Hai trovato un sito che non ti piace?

Google ti offre uno strumento molto rapido per segnalarlo negativamente.

Questi sono i motivi per i quali potresti voler segnalare il sito:

  • link a pagamento: vende e acquista link al fine di alterare i risultati di ricerca, comportamento vietato dalle linee guida di Google;
  • copyright e altre questioni legali: viola copyright e/o presenta contenuti duplicati e protetti, infrangendo il diritto d'autore;
  • contenuti discutibili: propone contenuti non appropriati, come incitazione all'odio e alla violenza;
  • personali/privati: divulga contenuti di carattere privato che non andrebbero condivisi;
  • malware: contiene virus, e potrebbe infettare i conputer dei visitatori;
  • phishing: utilizza tecniche di phishing per ottenere in modo ingannevole informazioni private;
  • rich snippet: contiene informazioni bugiarde, come recensioni false ecc;
  • altri prodotti Google: utilizza in modo scorretto i prodotti di Google;
  • spam: il sito web è puro spam;
  • il problema è un altro: il sito è negativo, ma non rientra nei casi precedenti.

Quel che devi fare è semplicemente andare a questa pagina: https://www.google.com/webmasters/tools/spamreport

Seleziona il motivo della segnalazione e prosegui, compilando accuratamente il modulo che ti viene proposto, cercando di essere più dettagliato e specifico possibile.

Google non assicura di intervenire e prendere in considerazione ogni segnalazione che gli giunge, ma ti consiglio di usare comunque questo strumento in caso di necessità.

filippo.jatta@jfactor.it

<p>Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Luigi Bocconi di Milano. Dal 2008 aumenta traffico e visibilità online di blog e ecommerce, posizionando siti web in prima pagina su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.</p>

Nessun Commento

Inserisci un commento