L’online Reputation Management è la gestione dello sviluppo, il monitoraggio e la riparazione delle identità online di marchi ed individui.

Il SEO Reputation Magament (o reputazione online SEO) riguarda la pulizia delle ricerche per un dato marchio o nominativo, e punta a nascindere dai risultati di ricerca di Google (SERP) i risultati indesiderati.

In questa guida ti spiego come difenderla; per scoprire i miei servizi relativi a quest’attività contattami su Whatsapp al numero 348 09 06 338 o compila il form sottostante.

Non prestare attenzione alla gestione del tuo brand e del tuo nome significa lasciarlo in balìa delle onde. Equivale a un rischio enorme per la tua azienda e a un grande vantaggio per i tuoi concorrenti.

Ho creato 4 video gratuiti in cui ti spiego il mio esatto metodo, per permetterti di ottenere i miei stessi risultati.

Scaricali gratuitamente cliccando sul pulsante sotto il video, e inizia questo percorso con me. Altrimenti, continua la lettura dell’articolo più in basso.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

    Molte, troppe aziende non si adoperano abbastanza per gestire in modo positivo e proattivo la reputazione del loro marchio, poi d’un tratto si ritrovano impantanate nella stampa negativa.

    Colte alla sprovvista non sanno che pesci pigliare e cadono nel panico, temendo che sia rovinata per sempre.

    Lo stesso accade in alcuni casi per persone private, che si ritrovano con risultati di ricerca sgraditi quando cercano il proprio nome.

    Non aspettare dunque che accada anche a te qualcosa del genere. Non perdere il controllo del tuo brand online e adotta una strategia più attiva.

    In questa guida ti darà indicazioni utili per tutelarti e risolvere i problemi legati al tuo personal branding e al tuo marchio aziendale.

    Reputazione del Marchio e del Personal Branding

    La gestione del marchio continua ad evolversi sempre più nella moderna era del web.

    Anche gli utenti sono cambiati. Quelli di oggi non sono ingenui. Il consumatore online di oggi è più giovane, più esperto di tecnologia ed anche più esigente quando si tratta di ricevere informazioni online.

    La generazione dei millennials non si lascia abbindolare tanto facilmente dalle “fake news” come invece facevano un tempo i loro genitori.

    Questo è sia un bene che un male. Da un lato oggi siamo capaci di ignorare le recensioni negative da parte dei clienti anonimi; dall’altro, la gestione del brand deve affrontare problemi di PR più seri.

    Mi presento: sono Filippo Jatta, sono consulente dal 2007.

    Mi sono laureato e specializzato nel 2007 in Economia, Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Bocconi di Milano.

    Per contattarmi usa il form in fondo alla pagina o scrivimi su whatsApp al numero 348 09 06 338.

    Anche i motori di ricerca sono diventati più intelligenti grazie agli algoritmi che valutano attentamente la semantica della ricerca e forniscono risultati più ricchi sia per i marchi che per i prodotti.

    Recensioni, orari e posizioni, pagine, feed di Twitter, profili di Wikipedia e tanto altro ancora, vengono mostrati regolarmente sui risultati di ricerca per far sì che la presenza commerciale online sia quanto mai ottimizzata.

    Tuttavia, non si esclude del tutto la possibilità di imbattersi in molti articoli negativi capaci di deposizionare la pagina di un individuo o di un’azienda.

    Quando Assumere un Esperto di Reputazione Online SEO

    Per le grandi aziende, i problemi di reputazione hanno dei costi reali. La posta in gioco è alta e il lavoro di gestione di un marchio è importante.

    Per molte aziende, infatti, è necessario assumere una società che abbia anche un’ottima conoscenza della materia.

    Un semplice caso di diffamazione può costarti molto denaro in sole spese legali, e sarebbe soltanto l’inizio di una lunga sequela di interventi legali e non, per riabilitarla.

    Infatti in casi come questi è richiesto anche l’intervento di un esperto capace di combinare l’ottimizzazione del sito della persona o dell’azienda interessata assieme agli sforzi legali. Ripulire le cose quindi costa parecchio.

    La Relazione tra Posizionamento SEO ed Online Reputation Management

    Come forse già sai, questa è un insieme di pratiche volte a migliorare il posizionamento SEO di una pagina nei risultati dei motori di ricerca.

    Molte aziende di e-commerce usano queste tecniche, infatti, per far sì che le loro pagine su prodotti e servizi abbiano buona visibilità nei risultati di ricerca e apportino dei vantaggi economici e di visibilità.

    Nei casi di riparazione della reputazione online bisogna focalizzare l’attenzione su di un nome, un’identità, un brand, rappresentati su più pagine.

    L’obiettivo è migliorare il ranking degli elementi positivi e nascondere quelli negativi che compaiono nei risultati di ricerca.

    In questo senso lo scopo è, nello specifico, quello di spostare i contenuti negativi più in basso e posizionare in alto quelli positivi.

    Si potrebbero all’occorrenza anche creare dei nuovi contenuti positivi aggiuntivi per aiutare i fattori positivi in campo o per introdurne di nuovi.

    E’ una strategia a vantaggio dei contenuti positivi, quindi, che agisce con l’intento di dare più traffico organico a ciò che è buono e nascondere sulle retrovie ciò che non lo è.

    Strategie di Reputazione Online SEO

    Ecco come il tuo marchio può affrontare i risultati di ricerca negativi in ​​modo proattivo. Segui questi consigli:

    • Prima di tutto provvedi all’elaborazione e alla diffusione di comunicati stampa che affrontano direttamente la stampa negativa o le fake news;
    • Crea dei contenuti educativi positivi relativi al marchio o al tuo nome. Crea blog, guide, infografiche, video e qualsiasi cosa ti possa sembrare adatta;
    • Avvia una campagna di recensioni positive, laddove le recensioni negative stanno causando problemi;
    • Modifica la pagina multimediale per includere riferimenti e collegamenti alla controffensiva del contenuto positivo del tuo brand così da ostacolare i risultati negativ.

    In linea di massima queste sono le linee guida di base per far sì che i marchi di oggi riescano a gestirla.

    Si tratta di un progetto proattivo e a lungo termine.

    SEO per la Reputation

    Ma vediamo più da vicino quali sono i punti più importanti da tenere a mente per riabilitare la reputazione:

    Contenuti Positivi con il Tuo Nome o Brand

    Potrebbero esserci già dei buoni contenuti sul tuo conto, ma se non compare pure il tuo nome accanto o brand è quasi inutile.

    Il tuo nome deve essere sempre strettamente associato al contenuto positivo perchè alle volte può capitare che al contrario vi siano dei contenuti negativi ad agganciarsi e non sarà facile scrollarseli di dosso.

    Per motivi algoritmici strettamente connessi ai motori di ricerca, il tuo nome è bene che compaia nel testo delle pagine aventi un buon contenuto e conviene anche che appaia in un numero di posizioni vantaggiose nel codice della pagina.

    Naturalmente, si presume che tu sia in grado di influenzare o modificare le pagine in questione.

    Assicurati che le Pagine Positive Contengano il Tuo Nome nel Title Tag

    Il fattore più importante è probabilmente il titolo, o title tag.

    Inserisci il tuo nome o marchio in tale campo, per spingerli più in alto.

    E’ importante includerlo, soprattutto se è probabile che le persone che cercano il tuo nome online lo utilizzino anche durante le ricerche.

    URL dei Contenuti Positivi

    In teoria, la URL di una pagina dovrebbe contenere il tuo nome, così come dovrebbe fare anche il titolo.

    Crea un Sito Web che Contenga il Tuo Nome

    È utile avere un web con il nome targettizzato che faccia da nome del dominio. Se già ne possiedi uno, sappi che è una strategia molto importante.

    Ricorda sempre che non basta registrare semplicemente un dominio. Devi anche creare contenuti su quel dominio.

    Profili Social

    È importante disporre di solidi profili social su alcune delle piattaforme social più popolari (e quindi più forti), come Facebook, Twitter, Linkedin e così via.

    Ottimizzali al meglio per il tuo nome o brand, per portarli più in alto nelle SERP e posizionare così questi risultati positivi.

    Lavora sui Comunicati Stampa

    Quando si tratta di PR, non devi aspettare che i giornalisti vengano da te. La diffusione dei comunicati stampa e degli avvisi stampa oggi si svolge online.

    Esistono molti specializzati nell’invio di comunicati stampa con i quali è possibile inviare le ultime recensioni positive sul marchio; alcuni sono gratuiti, altri, di rango più elevato, applicano una commissione.

    Per migliori risultati, crea le tue pubblicazioni per le parole chiave del tuo marchio o nome.

    Sfrutta Google Alert

    Monitora tutto tramite Alert. L’obiettivo di una campagna di pubbliche relazioni, dopo tutto, è quello di creare un ampio inventario di menzioni positive del brand e delle parole chiave ad esso relative, prima che un cliente o un giornalista siano tentati di scrivere recensioni negative.

    Tempi per la Reputazione Online SEO

    Non aspettarti mai risultati a breve termine. La creazione di un sito web, o di un profilo social così come qualsiasi altra cosa sul web richiede tempo: possono volerci settimane per vedere i risultati indesiderati scomparire dalla prima pagina.

    Utilizzando i passaggi base suddetti, sarai in grado di ottenere buoni risultati, togliendo visibilità ai contenuti negativi.

    Contattami ora!

    Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

    [contact-form-7 404 "Non trovato"]
    Filippo Jatta

    About Filippo Jatta

    Filippo Jatta è consulente SEO dal 2008. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano.