Per poter padroneggiare i motori di ricerca è necessario conoscere le principali regole SEO.

Sono centinaia i fattori che giocano un ruolo importante nella determinazione dei risultati di ricerca. Tra questi, per citarne alcuni, abbiamo la struttura, l’ottimizzazione dei contenuti, e i backlink.

In questa guida ti spiego come lavorare al meglio, in maniera pratica, per applicare le regole SEO più importanti e iniziare a ottenere risultati.

Queste sono le regole da seguire, per far sì che a Google piaccia, e che ti posizioni in alto nei risultati di ricerca.

Ho creato 4 video gratuiti in cui ti spiego il mio esatto metodo, per permetterti di ottenere i miei stessi risultati.

Scaricali gratuitamente cliccando sul pulsante sotto il video, e inizia questo percorso con me. Altrimenti, continua la lettura dell’articolo più in basso.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

    Regola SEO Base: Segui le Linee Guida

    Google aggiorna continuamente le sue best practice, quindi studiale e fa in modo di essere sempre aggiornato.

    Spesso i cambiamenti sono minimi, ma a volte ci sono grandi novità.

    Velocizza

    È inoltre necessario monitorare la velocità. Assicurati che sia veloce e reattivo.

    So che probabilmente è una cosa che avrai sentito dire un sacco di volta, ma è davvero un punto fondamentale, soprattutto in un mondo governato dal mobile, tanto che Google ha creato le AMP.

    È importante che tu controlli la funzionalità e la velocità costantemente. Se noti che la velocità rallenta, devi assolutamente cercare di capire perché.

    Presta attenzione a semplici tecniche come quelle che ti ho descritto e, con tutta probabilità, sarai in grado di iniziare la tua scalata verso la vetta in SERP.

    Anche se non hai ancora acquisito grandi conoscenze e non sei pronto ad attuare una strategia valida, impegnarti ad impostare alcuni elementi base può comunque produrre dei risultati.

    Mi presento: sono Filippo Jatta, sono consulente dal 2007.

    Mi sono laureato e specializzato nel 2007 in Economia, Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Bocconi di Milano.

    Per contattarmi usa il form in fondo alla pagina o scrivimi su whatsApp al numero 348 09 06 338.

    Controlla la Difficoltà delle Keyword e il loro Volume di Ricerca

    Fai la tua ricerca di parole chiave normalmente, ma tieni presente che cercare di posizionarti per la keyword con volume di ricerca più alto non è sempre la strategia migliore, sia perchè spesso le keywor con volume di ricerca molto alto sono generiche e portano poche conversioni, sia perchè la concorrenza è in genere molto elevata.

    Cerca delle keword simili o uniche, che siano altrettanto pertinenti al tuo messaggio, ma che siano alla tua portata.

    Concentrati su queste keywords. In questo modo sarai più in grado di apparire in alto in classifica compiendo uno sforzo nettamente inferiore.

    Ovviamente, va anche controllato che abbiano un volume di ricerca degno di nota, altrimenti, anche comparendo in prima pagina per esse, non otterrai traffico.

    Prova a impostare i loro sinonimi in modo che si completino a vicenda. Ciò consentirà ai tuoi redattori di creare dei contenuti che risulteranno più naturali agli occhi del tuo utente.

    Puoi utilizzare parole chiave molto popolari, ma prova a usarle come sinonimi per le quali ti posizioni. Una volta trovati i tuoi cavalli di battaglia, costruisci la tua strategia su di esse.

    Crea Contenuti Unici e Originali come Regola SEO

    Una buona strategia si basa sempre sulla creazione di contenuti originali che seguano le best practice di scrittura.

    Assicurarti che i tuoi contenuti siano sempre utili all’utente e scritti bene è tanto importante quanto tutte le strategie che potrai adottare per ottimizzarlo.

    “Unico” non significa solo “di qualità”. Ciò di cui hai bisogno è di offrire ai tuoi utenti qualcosa che non hanno mai visto in nessun’altra pagina del web.

    Applica le Regole di Ottimizzazione e Copywriting

    Ora che hai contenuti originali sul tuo blog, adotta le regole SEO per ottimizzarli.

    Concentra l’attenzione sui campi principali, come meta title, H1, alt tag delle immagini e dati strutturati.

    Fa in modo che Google possa capire facilmente cosa offri nella pagina web e per quali posizionarti.

    Non Usare Keyword Stuffing e Keyword Density

    Le keywords sono la maniera in cui informi il motore di ricerca sull’argomento di cui tratta la tua pagina.

    Alcuni consulenti inesperti inseriscono la stessa più volte nel tentativo di dimostrare che la propria pagina fosse pertinente su quell’argomento.

    Il principio su cui si basava questa teoria era il seguente: se ti classifichi al 4 ° posto per una che usi 10 volte, allora ti classificherai al 1 ° posto se usassi quella stessa 20 volte.

    Aumentano la keyword density, cioè la percentuale di ripetizione delle parole chiave in un contenuto.

    Sembra avere senso, vero? Questione di matematica.

    Bene, questa tecnica non funziona. Tutti coloro che hanno tentato di manipolare i risultati di ricerca attraverso il riempimento sregolato (il cosiddetto keyword stuffing), si sono in poco tempo ritrovati senza traffico, o comunque non hanno tratto giovamento da tale tecnica.

    Ciò che voglio dire è che il Keyword Stuffing, non solo rende il contenuto terribilmente difficile da leggere, ma non è di nessun aiuto per il ranking organico.

    Se l’utente non è invogliato a leggere il contenuto perché è troppo pieno di keywords e sembra quasi una lingua straniera, ci metterà davvero poco a lasciare la tua pagina.

    Il mio consiglio è quello di usare le keyword LSI (Latent Semantic Indexing) all’interno del contenuto della tua pagina. Cerca di creare semplicemente dei contenuti con poche parole chiave rilevanti per le quali desideri classificarti, ma usale con naturalezza. Quindi utilizza le keyword LSI per integrarle a quelle principali.

    Ricorda le Indicazioni per Blog di News

    Sei mai stato su un sito web di news che non viene aggiornato da 10 anni? Ci rimarresti a lungo?

    Cerca di rimanere sempre attivo e aggiorna i tuoi canali regolarmente.

    Soprattutto riguardanti news, notize e aggiornamenti è fondamentale inserire sempre nuovi contenuti, anche per comparire su News.

    Fa Link Building di Qualità

    Cerca di ottenere solo backlink da riviste e portali autorevoli, con trust.

    Concentrati sulla qualità di citazioni che ricevi.

    Non riempirti di inutili backlink fa forum, blog comments e via dicendo.

    Inoltre, normalmente si fa molta più attenzione all’entrata (incoming) a tal punto che spesso i web master dimenticano che anche esterni sono importanti.

    È necessario assicurarsi che tutti in uscita conducano a contenuti di qualità. Non creare collegamenti a casaccio solo per la smania di averne sulla tua pagina o finirai per rendere vane tutta la tua strategia.

    I link di cattiva qualità possono influire negativamente sul ranking.

    Prenditi il tuo tempo e scegli che siano davvero rilevanti, di impatto e che provengano da autorevoli e che abbaino una storia alle spalle.

    Questo è il tipo di relazione che devi cercare di costruire e, se lo farai, sarai premiato.

    Contattami ora!

    Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

    [contact-form-7 404 "Non trovato"]
    Filippo Jatta

    About Filippo Jatta

    Filippo Jatta è consulente SEO dal 2008. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano.