Sto per mostrarti i passi più importanti e concreti che puoi applicare per ottenere risultati e migliorare la visibilità del tuo sito web oggi è più importante che mai. Se vuoi posizionare su Google, e vuoi farlo gratis, continua a leggere.

Fa un’Analisi SEO Gratis

Fare un’analisi gratis è possibile, con alcuni strumenti e tool messi a disposizione da Google stessa e altri che sto per suggerirti, che ti permettono di fare test molto approfonditi.

Con questi tool è possibile correggere i problemi di indicizzazione e tecnici, facendo in modo che le successive attività (che si possono fare gratuitamente, come vedremo in seguito), trovino terreno fertile.

Ora quindi ti mostro i tool per fare i test e l’analisi tecnica SEO gratis. Se invece vuoi vedere come agire per posizionarlo, va alla successiva sezione intitolata “Guida SEO Gratis”.

Ho creato 4 video gratuiti in cui ti spiego il mio esatto metodo, per permetterti di ottenere i miei stessi risultati.

Scaricali cliccando sul pulsante sotto il video, e inizia questo percorso con me. Altrimenti, continua la lettura dell’articolo più in basso.

4 VIDEO+PDF: Scopri il Mio Metodo Semplice, Passo Passo e Pratico, per TUTTI i Siti Web

    Utilizza la Search Console

    La prima cosa da fare quando hai il tuo da posizionare, è crearne la proprietà in Search Console.

    Questo è un tool gratuito, un software che ti permette di controllare, analizzare e migliorare moltissimi aspetti, soprattutto tecnici.

    Ti dà la lista delle pagine non indicizzate, ti mostra se i contenuti sono scansionabili, ti mostra se il lavoro che hai svolto con dati strutturati e pagine AMP presenta problemi.

    Inoltre, ti dà informazioni riguardo le parole chiave tramite le quali riceve visite, ti mostra i dettagli sull’usabilità mobile, sulla sitemap XML e su moltissimi altri aspetti.

    Controlla le Prestazioni con PageSpeed Insights

    PageSpeed Insights è un tool che permette, senza alcun costo, di fare test e controllare le prestazioni, in termini di velocità.

    Offre una valutazione riassuntiva in centesimi sulla velocità di caricamento, abbinata con una serie di indicazioni utili per migliorare le prestazioni.

    Sfrutta Woorank

    Woorank è un pratico analizzatore che fornisce utili approfondimenti che possono aiutarti a migliorare i risultati.

    Genera un test con un punteggio e una “Marketing Checklist”, che suggerisce i passi da fare per risolvere qualsiasi problema.

    Un’altra caratteristica interessante di questo strumento freeware è il pannello di condivisione sociale. Questa sezione fornisce dati dei social network come il numero di like, share, commenti, backlink e segnalibri sui social network più diffusi.

    Woorank ha anche una grande sezione mobile dove puoi trovare informazioni su come le tue pagine vengono visualizzate sui dispositivi mobili e quanto velocemente vengono caricate.

    Mi presento: sono Filippo Jatta, sono consulente dal 2007.

    Mi sono laureato e specializzato nel 2007 in Economia, Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Bocconi di Milano.

    Per contattarmi usa il form in fondo alla pagina o scrivimi su whatsApp al numero 348 09 06 338.

    Fa il Mobile Friendly Test

    Le ricerche online fatte da dispositivi mobili sono sempre più in aumento, quindi è fondamentale che sia per questo.

    L’algoritmo pone molta enfasi sulla resa mobile, tanto che con il Mobile First ha iniziato a scansionare partendo proprio dalle versioni mobile.

    A tal fine, lo strumento Mobile Friendly Test è stato progettato per aiutarti, con un rapido check, a determinare se è correttamente per smartphone e tablet.

    Basta digitare l’URL, e il tool ti informerà chiaramente se è mobile friendly.

    Lo strumento offre anche suggerimenti su come migliorare la compatibilità con i dispositivi mobili.

    La funzione Page Loading Info ti permette di sapere se Google può accedere correttamente a tutte le risorse di una determinata pagina e cosa fare in caso contrario.

    Controlla con BrowSEO

    BrowSEO è un software che ti permette di vedere come appare ad un motore di ricerca.

    Fondamentalmente spoglia la tua pagina web di qualsiasi stile e ti mostra la struttura sottostante. Questo ti aiuta a capire se il bot ha qualche difficoltà ad accedere a contenuti importanti.

    La caratteristica rilevante di questo strumento freeware è l’anteprima SERP. Di fatto questo sito mostra un’anteprima di come appare nei risultati di ricerca.

    È possibile vedere se i meta title le meta descrizioni sono adeguati per poi apportare le modifiche necessarie.

    Fa un Check degli Stati con Redirect Path

    L’estensione Redirect Path Chrome segnala i codici di stato HTTP 301, 302, 404 e 500.

    Inoltre, i reindirizzamenti lato client e i reindirizzamenti JavaScript saranno contrassegnati per garantire che qualsiasi problema di reindirizzamento possa essere scoperto immediatamente.

    Le intestazioni HTTP, come i tipi di server e le intestazioni di cache, così come l’indirizzo IP del server, possono anche essere visualizzate con un clic di un pulsante.

    Inoltre, tutti questi dettagli possono essere copiati negli appunti per una facile condivisione o aggiunta a un documento tecnico di audit.

    Guida SEO Gratis al Posizionamento

    Bene: ora che hai effettuato l’analisi tecnica, passiamo alla guida. L’ottimizzazione si compone di on site e on page.

    Questo vuol dire che sia la sua struttura complessiva, che le singole pagine web.

    Si tratta di un’attività fondamentale per ottenere risultati di ranking organico, quindi dedicagli grande attenzione e cura.

    Ora ti do delle indicazioni riassuntive; per le guide complete, clicca qui.

    Esegui una Perfetta On Site

    Con l’on site devi strutturare in maniera ordinata, ponendo le categorie e le pagine più importanti da fare nel menu di navigazione.

    Successivamente, assicurati che i contenuti correlati tra loro siano linkati reciprocamente nella sidebar, e di limitare alle pagine non strategiche al solo footer.

    Cura l’ On Page

    Cura i contenuti delle singole pagine web, gli elementi principali, con una buona on page.

    Sono tutte operazioni che puoi fare senza spendere nulla, senza bisogno di spendere assolutamente nulla.

    Ottimizza i meta title, rendendoli rilevanti per gli argomenti d’interesse.

    Fa lo stesso lavoro su titoli e sottotitoli, ovvero sugli H1 e sugli H2, affinchè per Google sia più semplice definire gli argomenti di cui parli nei tuoi contenuti.

    Lavora bene sulle immagini, soprattutto gli alt tag. Cura anche i dati strutturati, per dialogare al meglio con il motore di ricerca.

    Segui un Corso Online

    Ci sono molti corsi sul mercato: corsi fatti in aula e corsi privati, corsi dal vivo e corsi online.

    Io offro sia corsi privati, con lezioni da fare su Skype, che il mio corso SEO online.

    Questo include 4 video, che sono perfetti per qualunque tipo: blog, e-commerce, portali, vetrina.

    Il corso si adatta a ogni CMS: WordPress, Prestashop, Joomla, Magento, Wix e tutti gli altri..

    Utilizza SEO Tools e Software Gratuiti

    Ci sono numerosi strumenti e software che sono disponibili per i neofiti e gli esperti con un budget limitato.

    Questi tools offrono un sacco di features utili e, se utilizzati correttamente, possono produrre risultati notevoli.

    Impara a Usare Analytics

    Analytics è un altro tool comodo e indispensabile.

    Fornisce molti dati utili riguardanti il traffico, come il numero di visite, le fonti di traffico e l’origine geografica dei visitatori.

    Con le informazioni dettagliate di Analytics, gli specialisti possono modificare la loro strategia e capire cosa funziona e cosa no.

    Analytics è uno dei migliori strumenti disponibili.

    Controlla le Domande più Frequenti con Answer the public

    Answer The Publica è un tool ingegnoso che fornisce delle idee preziose riguardanti le domande che vengono fatte dagli utenti riguardo gli argomenti d’interesse.

    Una volta inserita una chiave, questo strumento recupera le domande che vengono fatte dagli utenti a riguardo, consentendo di lavorare al meglio sui piani editoriali.

    Si tratta di un eccellente strumento di ricerca che può aiutarti a creare contenuti migliori che le persone apprezzeranno e saranno più propense a condividere.

    Answer the Public è uno strumento parzialmente gratuito: per accedere a tutte le funzionalità è necessario pagare.

    Tuttavia, anche senza dover acquistare nulla, è possibile effettuare alcune ricerche senza costi.

    Ricercale con Keyword Planner

    Il Keyword Planner è uno strumento freeware che puoi usare per la ricerca.

    In realtà non è precisissimo, in quanto è pensato per chi utilizza Ads, e non è pensato per chi lavora sul traffico organico.

    Io personalmente utilizzo SEOZoom, che è uno strumento a pagamento. Tuttavia, dato che in questo articolo parliamo di ottenere risultati senza spendere denaro, ho inserito il Keyword Planner nella lista.

    Attiva un Account Gratuito su Ubersuggest

    Anche questo è un tool, un software per fare la ricerca di parole chiave. Si tratta di una buona alternativa a costo nullo.

    Permette di controllare i volumi di ricerca delle keyoword e fa anche una stima della difficoltà di posizionamento, che però a mio parere spesso non è attendibile.

    Controlla le Probabilità di Risultato con CanIRank

    Come suggerisce il nome, CanIRank ti aiuta a scoprire se puoi posizionarti sulla prima pagina dei motori di ricerca per una particolare chiave.

    A differenza di altri strumenti che si limitano a fornire dati su quanto sono competitive le parole chiave, CanIRank ti permette di sapere la probabilità di classificare un termine di ricerca e utilizza l’IA per darti suggerimenti su come raggiungere l’obiettivo.

    CanIRank fornisce moltissimi dati di analisi e pratici consigli per ottenere un miglioramento della visibilità organica.

    Scansiona le Pagine con Check My Links

    Check My Links è un’elegante estensione di Chrome, che esegue la scansione della tua pagina web e identifica il codice di stato della pagina, compresi i non funzionanti.

    Ogni codice di stato è codificato a colori, con i codici di stato 200 in verde scuro, quelli 300 in verde chiaro e quelli 400 in rosso.

    Una volta identificati, è quindi possibile correggere in pochi click.

    Controlla la Lunghezza dei Tag con Counting Characters SERP Tool

    Mentre il conteggio dei caratteri è stato un approccio di lunga data per valutare la meta descrizione e la lunghezza del tag del titolo, la realtà è che Google non conta il meta titolo e la meta descrizione in numero di caratteri, ma utilizza invece i pixel.

    Lo strumento Counting Characters fornisce il check sia il conteggio dei caratteri che il conteggio dei pixel per assicurarsi di creare meta tag che non siano tagliati, ma che presentino la giusta lunghezza.

    Contattami ora!

    Puoi contattarmi compilando il form qui sotto per avere informazioni sui miei servizi, oppure manda un messaggio WhatsApp al n. 348 09 06 338

    [contact-form-7 404 "Non trovato"]
    Filippo Jatta

    About Filippo Jatta

    Filippo Jatta è consulente SEO dal 2008. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l'Università Luigi Bocconi di Milano.