Strumenti SEO: Tool e Utility per il Posizionamento su Google

Strumenti SEO: tool e utility per il posizionamento su Google

In questa guida scoprirai i migliori le migliori utiliy e tool per la SEO e il posizionamento su Google.

Prima, però, una precisazione: non aspettarti miracoli da queste utility perchè, per ottimizzare una pagina web e per raggiungere un buon posizionamento su Google, è indispensabile avere abilità, conoscenze ed esperienza.

Questi tool per il posizionamento su Google sono senza ombra di dubbio molto utili per raggiungere i risultati che desideri, ma sono dei supporti, che non possono sostituirsi all’abilità e alle conoscenze personali.

In questa lista trovi strumenti che ho personalmente testato, che utilizzo e (nel caso delle utility a pagamento) ho acquistato.

Te li presento ordinati per tipologia, in base al tipo di supporto che offrono.

Bene, iniziamo.

Strumenti SEO per l’analisi tecnica e gli audit

Search Console

La Search Console è la SEO utility per eccellenza, di vitale importanza per il posizionamento su Google.

E’ uno strumento gratuito offerto da Google, e offre una gran varietà di servizi e informazioni.

Puoi individuare miglioramenti da apportare per i title tag delle tue pagine, controllare come il motore di ricerca visualizza il tuo sito, inserire la sitemap.xml del tuo sito web, importantissima per il lavoro di ottimizzazione SEO on page.

Inoltre grazie alla Search Console potrai individuare le eventuali pagine 404 e i problemi di scansione.

Vi è anche un report di analisi delle ricerche, che nel campo dell’ottimizzazione SEO è decisamente rilevante, dato che ti mostra quali siano le query più importanti e che portano più traffico.

Questa è solo una piccola parte delle possibilità che offre questo strumento, che ti consiglio di implementare e usare da subito.

Google Analytics

Google Analytics rappresenta un’altra base da cui partire per qualsiasi lavoro di SEO.

È impossibile, infatti, fare SEO senza un’analisi costante dei dati, fattore che solo Google Analytics può comunicarci con precisione.

Offre l’analisi del traffico, dei dati di permanenza, dei flussi di visite e molte altre informazioni fondamentali, il tutto gratis.

Bing Webmaster Tools

Bing Webmaster Tools è l’alter ego della Search Console di Google.

E’ gratuito, ed è utile per migliorare la visibilità sul motore di ricerca Bing.

Screaming Frog

Si tratta di uno dei migliori tool per il posizionamento su Google sul mercato, ma non è gratis.

Screaming Frog è un software che permette di scansionare le pagine del sito web e controllarne title, description, link in entrata e uscita, canonical, e praticamente tutte le informazioni tecniche contenute nelle pagine del sito.

E’ fondamentale per effettuare una SEO audit professionale.

Website Auditor

Website Auditor è un’alternativa economica a Screaming Frog.

Permette di eseguire scansioni di siti web, con audit tecniche abbastanza complete.

Consigliato se si ha basso budget da investire: si tratta di un prodotto valido.

Varvy

Varvy offre SEO audit rapidi, gratuiti e pratici.

Dice se il sito rispetta i parametri per essere mobile friendly, se ci sono alt tag mancanti, se il setup del protocollo HTTPS e il robots.txt presentano criticità.

Dà informazioni sulla velocità del sito, sui redirect e sull’utilizzo della cache, oltre che sulla minimizzazione dei codici Javascript, HTML e CSS.

Mostra inoltre le linee guida di Google per risolvere le varie problematiche.

Woorank

Fornisce una panoramica del sito web in pochi secondi, indicando aspetti da migliorare e sui quali intervenire.

Fornisce anche una valutazione finale, con voto percentuale.

GTMetrix

GTMetrix permette di ottenere una stima della velocità di caricamento del sito internet.

La velocità di un sito è fattore di posizionamento su Google, pertanto è importante migliorare tali aspetti seguendo i suggerimenti che questo tool online gratuito offre.

PageSpeed Insight

La lentezza di caricamento di una pagina influenza negativamente il posizionamento di un sito web.

Se un utente approda sul tuo sito, infatti, ma una pagina ci mette troppo tempo a caricare, questi sarà portato ad abbandonarlo.

Google lo sa, e per questo il suo algoritmo comprende la velocità del sito come fattore di posizionamento.

PageSpeed Insight, SEO utility offerta gratis da Google, ti consente di capire come e quando intervenire per migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web.

Lighthouse

Lighthouse è un add-on gratuito di Google che può essere aggiunto su Google Chrome e che offre una serie di strumenti per analizzare le pagine web.

Grazie a questo strumento puoi:

  • verificare eventuali problemi di accessibilità alle tue pagine web;
  • risolvere problemi di velocità di caricamento per WordPress o altri CMS;
  • lavorare singolarmente sull’ottimizzazione di ogni singola pagina.

Redirect- Checker

Redirect Checker esegue un rapido controllo per verificare la presenza di redirect da una pagina all’altra.

Se quindi vuoi controllare se la pagina A abbia effettivamente un redirect verso la pagina B, con questo strumento online potrai verificarlo in un attimo.

Test delle pagine AMP

Test delle pagine AMP permette di controllare il corretto funzionamento delle pagine AMP del sito.

Si tratta di una utility gentilmente offerta gratis da Google.

Schema Markup Generator

Schema Markup Generator è, a mio parere, la miglior utility per l’inserimento dei dati strutturati.

Completissimo e aggiornato, permette di generare (e copiare) i dati in formato JSON-LD e microdati.

Utilizzarlo è davvero semplice: è sufficiente scegliere il tipo di dato da generare e compilare i vari campi richiesti.

Google Mobile Friendly Test

Il Google Mobile Friendly Test ti fa vedere in pochi istanti se il tuo sito è ottimizzato per i dispositivi mobili, tablet e smartphone.

Soprattutto da quando Google usa la versione mobile del sito per la scansione (“mobile first indexing”), uno strumento SEO del genere è necessario per ogni consulenza e ottimizzazione SEO.

Whitespark Google Business Review Link Generator

Whitespark Google Business Review Link Generator permette di generare un comodo link condivisibile, per permettere ai clienti della tua azienda di scrivere direttamente recensioni su Google.

Questo facilita le modalità di inserimento delle recensioni, e di conseguenza permettere di ottenerne di più.

Structured Data Testing Tool

Lo Structured Data Testing Tool, offerto da Google, permette di controllare il corretto inserimento dei dati strutturati all’interno delle pagine di un sito web.

Wayback Machine

Wayback Machine è un archivio che memorizza il layout e i contenuti di un dominio nel tempo.

E’ una utility assolutamente essenziale soprattutto se si vuole acquistare un dominio scaduto, per accertarsi che non sia stato utilizzato in passato per spam.

SEO utility per il posizionamento su Google: scelta keyword e strategia SEO

Comparatore di SERP

Il Comparatore di SERP è un tool per il posizionamento su Google progettato appositamente per me, ma disponibile sul mio sito per tutti quanti gratuitamente.

Offre la possibilità di comparare 2 SERP, per valutare se creare un solo contenuto o due contenuti differenti per 2 keyword simili.

Keyword Planner di Adwords

Un grande classico fra i SEO tool per il posizionamento su Google: il Keyword Planner di Google.

Fornisce alcuni risultati molto importanti:

  • volumi di ricerca delle keyword;
  • cpc;
  • concorrenza per le ads;
  • ricerche correlate.

Questo utility SEO, per quanto importante, è da usare in maniera saggia: è infatti stato creato per chi fa campagne di Google Ads, e non per i SEO.

Pertanto molte voci, come la concorrenza, sono puramente indicativi.

Oggi i volumi di ricerca sono solo approssimativi per chi non ha campagne a pagamento attive, tuttavia queste indicazioni sono un buon punto di partenza, che potrai affiancare ad altri dati ricavati da tool come Semrush o SEOzoom, di cui ti parlerò tra poco.

KeywordTool.io

KeywordTool.io è un ottimo tool per il posizionamento su Google, che permette di ottenere long tail keyword e domande che la gente fa in rete, utili per stilare un piano editoriale.

Google Trends

Un altro strumento molto importante e che non puoi trascurare nel lavoro di posizionamento su Google del tuo sito web è Google Trends.

Grazie a questo SEO utility, infatti, potrai conoscere le tendenze di ricerca, ovvero quello che le persone tendono a cercare maggiormente sul motore di ricerca in un determinato periodo.

Queste informazioni possono aiutarti a settare il tuo calendario editoriale.

Grazie a Google Trends, infatti, puoi capire se un topic suscita interesse nel pubblico, effettuando la sua ricerca e quella di altri termini strettamente correlati.

Nella home page di Google trends, inoltre, trovi i termini più “in voga”, indicazione da non sottovalutare in alcuni progetti specifici.

SEOZoom

Ti ho già accennato, in uno dei paragrafi precedenti, dell’utilità di questa suite di tool 100% made in Italy, che vede come fondatori Ivano Di Biasi e Giuseppe Liguori.

Ci vorrebbe un articolo apposito per questa SEO utility , ma ti basti sapere che SEOZoom mi affianca per tutta la parte strategica delle mie consulenze SEO.

Offre preziose indicazioni sulle ricerche maggiormente effettuate online, long tail keyword, search intent e molto altro.

E’ prezioso anche per stimare l’andamento dei siti web, per controllare per quali keyword si posizionano, e molto altro ancora.

Servirebbe francamente una guida specifica, perchè è un tool enorme.

Puoi utilizzarlo gratis per 2 settimane cliccando qui.

SemRush

SemRush è un’altra SEO utility online molto completa, l’alternativa americana a SEOZoom.

Consiglio SemRush se lavori con siti web statunitensi.

Ubersuggest

Ubersuggest ti permette, inserendo una keywor, di ottenere centinaia di parole chiave di tipo long tail.

Per ogni keyword ti mostra anche metriche utili, come il CPC, il volume di ricerca, e molte altre metriche.

BuzzSumo

Buzzsumo ti fa scoprire i contenuti più condivisi e seguiti sui social.

Questo trova importanti applicazioni anche nella SEO, dato che è possibile trarre spunto da questi per scrivere e poi posizionare nuovi articoli e news.

Answer the Public

Grazie ad Answer the public è possibile ottenere rapidamente un resoconto delle domande più comuni che gli utenti effettuano su un determinato argomento sui forum, blog e social media.

SEO tool per il posizionamento su Google: ottimizzazione on site e on page

SimilarWeb

Similarweb è un tool online che cosente di stimare il traffico organico generato su Google da un sito web.

CopyScrape

Copyscrape è uno strumento utilissimo per controllare se una determinata pagina di un sito web presenta contenuti duplicati.

E’ sufficiente inserire la URL nell’aposito campo e avviare la ricerca.

Siteliner

Siteliner mostra gratis molti elementi critici e problemi SEO, come pagine bloccate, errori di redirect, link rotti, contenuti duplicati.

Permette inoltre effettuare comparazioni con altri siti, riguardo il peso delle pagine, i tempi di caricamento, la lunghezza dei contenuti delle pagine.

Tool, utility e strumenti per la link building

Backlink Monitor

Backlink Monitor controlla in pochi minuti l’effettiva presenza dei link in ingresso verso un sito web.

Se il tuo sito viene linkato da determinate pagine, con questo strumento puoi verificare quando vuoi che tali pagine presentino ancora il link verso il tuo sito web.

Permette anche di controllare se i link presenti sono follow o nofollow.

Majestic SEO

Majestic SEO e una SEO utility per ilposizionamento su Google, che riguarda i backlink. Permette infatti di tracciare un profilo backlink vasto e attendibile dei siti web.

Mostra i siti linkanti, le anchor text più usate, e tramite le metriche Citation Flow e Trust Flow offre una stima della popolarità di un sito, e della qualità dei siti linkanti.

Ahrefs

Anche questo strumento riguarda i backlink.

Ahrefs, infatti, permette di ottenere, inserendo l’URL del tuo sito web o del sito che desideri analizzare, informazioni inerenti al numero di backlink, al loro tipo (ovvero se sono backlink che provengono da immagine o da testo, se hanno o meno l’attributo “nofollow”) e molte altre informazioni utili.

Moz Link Explorer

Strumento online simile per certi versi ad Ahrefs e Majestic: permette di ricavare il profilo di backlink dei concorrenti, e averne una stima della loro quantità e qualità.

Tramite i parametri di Domain Authority e Page Authority è possibile ottenere una stima della concorrenza, utile per sapere quanto gap va colmato rispetto agli altri siti, per ottenere i risultati di posizionamento desiderati.

Come puoi capire tu stesso dalla lista degli strumenti che ti ho qui indicato, questi sono molto vari e ognuno ha una sua “specializzazione”.

E’ necessario che tu accompagni l’utilizzo di ciascuno di essi ad una buona dose di riflessione e di strategia, così da riuscire a sfruttarli al meglio per il raggiungimento di un buon posizionamento SEO.

filippo.jatta@jfactor.it

<p>Filippo Jatta è consulente SEO per liberi professionisti e imprenditori. Dottore magistrale in Organizzazione e Sistemi Informativi presso l’Università Luigi Bocconi di Milano. Dal 2008 aumenta traffico e visibilità online di blog e ecommerce, posizionando siti web in prima pagina su Google. Offre servizi di posizionamento sui motori di ricerca e corsi SEO, sia base che avanzati.</p>

Nessun Commento

Inserisci un commento